Mercoledì 18 Settembre 2019

Attualità

Depurazione, in campo la commissione ambiente

Depurazione, in campo la commissione ambiente


cam.jpg

AVEZZANO. Emergenza depurazione, Commissione ambiente, ecologia e verde pubblico in campo per la tutela della salute e dei prodotti: convocati i vertici di Cam e Ato.

 

Per avere lumi sulla scottante situazione, il presidente della VI commissione consiliare Crescenzo Presutti ha chiamato a raccolta, in Municipio, il presidente del consiglio di gestione e il direttore del Cam, Andrea Ziruolo e Luca Ciarlini, il presidente del consiglio di sorveglianza del Consorzio, Antonino Lusi, e infine il commissario e il direttore dell'ex Ato 2 marsicano, Pierluigi Caputi e Corrado Rossi.

 

Il faccia a faccia della commissione ambiente cittadina, con i vertici della società di gestione del servizio idrico integrato della Marsica e dell'organismo di controllo, a cui parteciperanno anche amministratori e dirigenti del Comune di Avezzano, è in agenda per il 24 settembre alle ore 17. 

 

«La situazione che sta emergendo è estremamente preoccupante e il vertice in Municipio è mirato ad avere un quadro esaustivo sulla situazione esistente e, soprattutto, ad avere garanzie sul rispetto delle norme e sulla salvaguardia della salute e dell'ambiente» afferma Presutti, che continua: «l'amministrazione comunale, che sin dal suo insediamento ha preso in esame il problema è molto preoccupata per le criticità emerse nel settore idrico e derivanti dalle discutibili gestioni del passato, le quali vanno assolutamente superate per garantire ai cittadini di Avezzano e della Marsica un servizio di prima qualità». «Per la politica, senza distinzioni» conclude infine il presidente della VI commissione consiliare «l'annosa questione della depurazione nella Marsica deve diventare una priorità».