Martedì 26 Marzo 2019

Lavoro

Imu, la Cna chiede al sindaco l'aliquota minima per le Pmi

Imu, la Cna chiede al sindaco l'aliquota minima per le Pmi


cnaBuona.JPG

AVEZZANO. La Cna ha dato vita a diverse iniziative denominate “Imu-day” nelle principali città abruzzesi per chiedere ai sindaci l’applicazione dell’aliquota minima prevista per le attività produttive: artigianali, commerciali, industriali almeno al 4,60 per mille.

 

Nel presidio di Avezzano erano presenti oltre 15 dirigenti della Cna, coordinati dal presidente Franca Sanità. La delegazione di Avezzano, alle 12:00, ha incontrato anche il sindaco Giovanni Di Pangrazio che insieme agli assessori Gabriele De Angelis (attività produttive) e Ferdinando Boccia (bilancio) e al dirigente Massimiliano Panico, dopo una lunga ed approfondita discussione, hanno condiviso la necessità e l’opportunità, da parte delle pubbliche amministrazioni, di avere una particolare attenzione e sensibilità politica verso le categorie delle piccole e medie imprese: vero motore delle economie locali e nazionali.

 

«Farò del tutto» ha dichiarato Di Pangrazio «per venire incontro alle esigenze rappresentate dalla Cna per conto degli associati e delle categorie produttive in generale, cercando di abbassare il più possibile, compatibilmente con le esigenze di bilancio, l’aliquota Imu». «Stiamo provvedendo al riassestamento del bilancio» ha continuato poi il sindaco «e, ritenendo giuste e valide le motivazioni addotte dalla Cna per la richiesta di riduzione dell’Imu, ci impegneremo come giunta, a venire incontro a tale richiesta, impegnando l’intera amministrazione comunale ed i dirigenti ad effettuare tutte le verifiche necessarie per concretizzare la riduzione per le imprese di questa tassa».

 

Di Pangrazio, dopo l’illustrazione della Sanità e del direttore Pasquale Cavasinni sui temi dell’incontro, si è impegnato a prestare più attenzione alle proposte ed ai progetti della Cna, nell’interesse delle imprese cittadine, assegnando immediatamente agli assessori il compito si intensificare i contatti e gli incontri con i dirigenti dell’associazione, per sostenere le tante iniziative proposte dalla Cna a favore delle Pmi locali.

 

A margine dell’incontro la Sanità e Cavasinni, nel confermare di sentirsi pienamente soddisfatti dell’esito dell’incontro hanno dichiarato: «Vogliamo pubblicamente ringraziare il sindaco e gli assessori di Avezzano per l’attenzione che hanno dimostrato di avere nei confronti della nostra associazione, ma soprattutto dei temi che abbiamo portato in discussione. La sensibilità dimostrata da questi amministratori ci dà fiducia e speranza per proseguire insieme nelle attività di sostegno per le Pmi. Ringraziamo sindaco ed assessori e auguriamo loro buon lavoro».