Mercoledì 20 Marzo 2019

Cultura

Civitella Roveto ricorda Enrico Mattei, cittadino onorario del borgo rovetano

Civitella Roveto ricorda Enrico Mattei, cittadino onorario del borgo rovetano


foto.JPG

CIVITELLA ROVETO. Era il 27 ottobre 1962, quando Enrico Mattei si imbarcò su un aereo e perse la vita in un misterioso incidente. Ieri, 27 ottobre 2013, a Civitella Roveto, si è tenuta la consueta cerimonia che, ogni anno, ricorda l’illustre imprenditore e storico presidente dell’Eni.

 

Mattei era cittadino onorario di Civitella, la cittadinanza gli fu conferita nel 1953. Suo padre Antonio era nato nel piccolo centro rovetano l’8 giugno 1868, ma per motivi di lavoro - era un carabiniere - si trasferì poi nelle Marche, e qui nacque suo figlio Enrico.

 

Enrico Mattei fu un vero e proprio benefattore per i cittadini di Civitella. Si conta che a metà degli anni ’50 erano almeno 150 le famiglie civitellesi con un componente all’interno dell’Eni. Il legame con la sua terra d’origine non si è mai spezzato e continua anche a oltre 50 anni dalla sua morte.

 

monumento mattei.JPGNella commemorazione di ieri, prima della funzione religiosa, c’è stata la cerimonia di consegna della borsa di studio “Enrico Mattei” conferita dall’amministrazione comunale agli studenti di Civitella Roveto. Il riconoscimento è stato consegnato dal sindaco Raffaelino Tolli, dall’ingegner Enzo Titone, presidente dell’associazione nazionale Pionieri del gruppo Eni e dal professor Alberto Marino, studioso di storia contemporanea e autore del libro: “Enrico Mattei deve morire, il sogno senza risveglio di un paese libero”.

Circa 70 le borse di studio conferite agli studenti di ogni ordine di scuola. Si è partiti dai ragazzi delle scuole medie, sino ad arrivare ai laureati con 110 e lode. Un premio speciale per i ragazzi delle scuole superiori che hanno riportato la votazione di 9 in chimica. «Teniamo molto a queste borse di studio» commenta il sindaco Tolli. «La somma che ogni anno riserviamo a questo premio è molto alta, si aggira intorno ai 14 mila euro. Noi, però, non abbiamo mai voluto farne a meno perché riteniamo che sia molto importante premiare i nostri studenti più meritevoli. Ci rende orgogliosi il fatto che ogni anno siano in numero maggiore».

 

Un plauso e un incoraggiamento ai ragazzi è arrivato anche dai due ospiti. «Guardate a Mattei e ispiratevi a lui» incoraggia Titone. «Mattei ha dato fiducia ai giovani e ha sempre lanciato i giovani nell’industria» dichiara l’ingegnere che continua: «Ha sempre guardato ai valori, non al denaro.

Forse in molti non sanno che Mattei ha sempre rifiutato il suo stipendio da dirigente Eni, ridistribuendolo tra i lavoratori». «Ha sempre guardato all’interesse dell’Italia e mai a quello personale. Oggi più che mai ci sarebbe tanto bisogno di uomini come lui».

 

«Non possiamo parlare di morte per Enrico Mattei» aggiunge Marino. «Se i giovani qui presenti continueranno a rappresentare le migliori energie del nostro Paese, la memoria di Mattei continuerà a vivere». «La figura di Mattei che, a metà degli anni ’50, nonostante fosse uno degli uomini più potenti del mondo, non ha mai dimenticato le proprie radici e il suo profondo legame con l’Abruzzo» ha concluso il professore «rivive nel lavoro di voi giovani, nel vostro entusiasmo e nel vostro merito».

 

Di seguito i nomi degli studenti a cui è stata conferita la borsa di studio:

 

Diploma Scuola Media inferiore

Allegritti Lorenzo, Allegritti Manuel, Bisegna Matteo, Calzetta Iolanda, Colaiacovo Chiara, Di Fabio Francesca, Di Francesco Beatrice, Di Lollo Federica, Mastropietro Andrea, Morelli Alessia, Orlandi Giacomo, Paglione Giulia, Persia Angelo.

 

Promozione Scuola Media superiore

Capone Danilo, Cipriani Samantha, De Arcangelis Irene, De Blasis Giovanna, De Blasis Roberta, Di Francesco Eleonora, Di Loreto Loreto, Di Loreto Maria Vittoria, Di Rocco Lorenzo, Dosa Matteo, Incinese Vincenzo, Iodice Ida, Lelli Vanessa, Mariani Bruna, Montaldi Arianna, Montaldi Cristina, Montaldi Giulia, Montaldi Ludovica, Montaldi Sara, Oddi Eros, Persia Lorenzo, Persia Michela, Pesce Ennio, Ricci Martina, Ricci Monica, Rodorigo Dario, Rodorigo Davide, Romano Pietro, Salustri Matteo, Silvestri Andrea, Tolli Domenico, Tolli Giuliano, Tuzi Giada, Velocci Francesca, Vitale Paola.

 

Diploma Maturità

Alfano Edoardo, Casalvieri Genny, Cipriani Piera, Conversi Francesco, Dosa Eleonora, Iaboni Luisa, Lelli Sara, Mariani Eliana, Mattei Lorenzo, Morelli Americo, Petricca Fabiana, Silvestri Francesco, Tolli Valerio.

 

Media universitaria

Alfano Matteo, D’Amico Martina, De Blasis Eleonora, De Blasis Maria Caterina, Di Fabio Elenia, Dosa Davide, Lelli Elisa, Mariani Alessandro, Martini Emiliano, Morelli Marco, Morelli Roberta, Oddi Francesco, Petricca Aurora, Petricca Flavia, Piacente Norma, Ricci Alessandra, Sabatini Martina, Tolli Francesco.

 

Laurea

Bisegna Flavia, Cianchetta Simone, Di Fabio Katia, Dosa Danila, Dosa Marianna, Tersigni Maria Angelica.

 

Borsa di studio speciale per la votazione di almeno 9/10 in chimica

Di Loreto Maria Vittoria, Rodorigo Dario, Silvestri Andrea

 

 

 

Maria Caterina De Blasis