Venerdì 22 Marzo 2019

Lavoro

La Regione Abruzzo incentiva le assunzioni e la nascita di nuove imprese

La Regione Abruzzo incentiva le assunzioni e la nascita di nuove imprese


regione-abruzzo.jpg

REGIONE. Presentato dal presidente di Regione Gianni Chiodi e dall’assessore al lavoro, Paolo Gatti, il progetto “Lavoro subito”. Il piano per rilanciare l’occupazione abruzzese prevede un pacchetto di quattro interventi per cui sono subito disponibili 20 milioni di euro.

 

Questi i provvedimenti previsti dalla misura anticrisi: Microcredito 2 con una dotazione di 10 milioni di euro; Intraprendo con 4.2 milioni di euro; Goal (Giovani Opportunità per attività lavorative), con una dotazione di 1,5 milioni di euro e Lavorare in Abruzzo 4 con una dotazione di 4,5 milioni di euro.

 

«Traduciamo in vere opportunità e occupazione ogni euro proveniente dai fondi europei e nazionali» dichiara il governatore Chiodi. «Abbiamo creato una miscela dei nostri migliori progetti per dare un’iniezione di adrenalina al sistema economico abruzzese» aggiunge Gatti. L’assessore al lavoro ha poi annunciato che su tutto il territorio abruzzese verranno organizzati una trentina di incontri per consentire la massima divulgazione degli stanziamenti della Regione. Durante le riunioni, i tecnici del dipartimento del lavoro forniranno tutti i chiarimenti necessari per la corretta compilazione delle domande di partecipazione ai finanziamenti.

 

paolo gatti.jpgLe domande per accedere agli incentivi dovranno essere inoltrate in date diverse: entro il 20 dicembre andranno presentate le domande relative ai progett “Intraprendo” e “Goal”. Dal 10 al 20 dicembre tocca invece alle richieste per “Lavorare in Abruzzo 40” e “Microcredito 2”. Quest’ultimo è il piano che si rivolge a microimprese, ditte individuali, società di persone e cooperative, lavoratori autonomi e professionisti per un massimo di 25 mila euro, ad un tasso agevolato dell’1%.

“Intraprendo”, invece, incentiva la nascita di nuove start up con un fondo perduto di 25 mila euro a favore di tutti i residenti della regione Abruzzo inoccupati o disoccupati.

Anche “Goal” promuove la nascita di nuove start up ed è però rivolto ai giovani, dai 18 ai 35 anni che siano residenti in Abruzzo. Anche in questo caso è previsto un incentivo a fondo perduto di 25 mila euro.

“Lavorare in Abruzzo 4” è infine il progetto che sostiene l’occupazione attraverso bonus assunzionali di 10 mila euro per inoccupati, disoccupati, svantaggiati e molto svantaggiati, e uno di 15 mila euro in caso di assunzioni di donne, giovani under 35 e disabili.

 

Disponibili sul sito della Regione (www.regione.abruzzo.it) tutte le informazioni necessarie. (Mc.dB.)


Ti potrebbero interessare anche Regione | Notizie
gianni chiodi | paolo gatti | lavoro subito abruzzo