Cronaca 12:57

Traffico di immigrati nella Marsica. La Polizia arresta 11 persone

Traffico di immigrati nella Marsica. La Polizia arresta 11 persone


polizia2.jpg

MARSICA. Imponente operazione della Polizia di Stato nella Marsica. Sgominato un sodalizio responsabile di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina.

Gli arrestai promettevano un lavoro agli stranieri, con la promessa dell'ottenimento di un regolare visto di ingresso, ma una volta giunti in Italia gli extracomunitari non venivano assunti, nonostante avessero sborsato molto denaro.

Ecco i nomi: Daniela Cerasani (40 anni) e Denis Cerasani (40), marito e moglie di San Benedetto dei Marsi; Emiliano D'Eleuterio di Avezzano (34), Md Kuoaz Mia (61), Hossain Delwar (44), Azad Miah (35) originari del Banghladesh e residenti a Capistrello; Mohammed Serbout (33) nato in Marocco e residente a Torino; Salvatore Sclocchi (53) di Pescina; Rashid Abddul (45), Hameed Abdul (36), nati in Pachistan e residenti a Pescina; Malik Muhammad (37), anche lui pachistano e residente a Montecassiano (Macerata). Indagati anche Z.U.H., pachistano (37 anni), E.F. (50 anni) di Avezzano, D.F. (54 anni) di Celano e A.Q. di Velletri (57 anni). 

Le indagini della Squadra Mobile, effettuate con l’ausilio di attività tecniche, e tramite diversi servizi di pedinamento ed appostamento, hanno consentito di fermare un gruppo ben organizzato, formato da 15 persone, cittadini italiani, tutti originari della Marsica ed effettivamente proprietari di aziende agricole, aiutati da stranieri, bengalesi, marocchini e pakistani, attivi nel ruolo di procacciatori di migranti. Si stima un giro di affari di oltre 175.000 euro mentre sarebbero circa 250 gli extracomunitari vittime dello smuggling.


 


Ti potrebbero interessare anche Cronaca | Notizie