Mercoledì 20 Marzo 2019

Attualità 07:00

Celano, la commemorazione del terremoto del 1915

In occasione dell’anniversario del terribile sisma verranno consegnate due targhe di benemerenza al Comune di Avezzano e a quello dell’Aquila


Celano panorama.jpg

CELANO. Sabato 11 e domenica 12 gennaio si svolgerà a Celano la commemorazione del terremoto che colpì la Marsica il 13 gennaio 1915.

 

Le celebrazioni dell’anniversario si articoleranno in due giorni. L’11 gennaio, alle ore 18:00, i Leoncini d’Abruzzo terranno un concerto ricordo. Il 12, invece, alle ore 10:00, nel cimitero comunale, verrà deposta una corona presso il monumento di Mariannina Letta, la cui statua è divenuta il simbolo delle vittime del terremoto. Alle 11:00, poi, il parroco don Claudio Ranieri, celebrerà una Messa solenne nella chiesa di S. Giovanni.

 

La commemorazione riprenderà nel pomeriggio, alle ore 17:00, all’Auditorium “E. Fermi”, con la presentazione di un libro inedito sul terremoto del 1915 scritto da Simplicio Rosa, celanese che raccontò da testimone oculare gli eventi drammatici di quei giorni.

Il volume, rinvenuto e ristampato dall’ingegnere Maurilio Di Giangregorio, è stato arricchito dalle foto del sisma, messe a disposizione dell’Archivio Sforza di Celano.

Durante il pomeriggio verrà anche consegnata una targa commemorativa, ritirata dal sindaco Giovanni Di Pangrazio, ad Avezzano, come riconoscimento alla città simbolo del terremoto della Marsica. Gli organizzatori, Gianvincenzo Sforza e Maurilio Di Giangregorio, insieme al Comune di Celano, hanno anche deciso di consegnare un riconoscimento di benemerenza anche alla città dell’Aquila, attraverso il sindaco Massimo Cialente, quale simbolo del terremoto del 2009, e alle associazioni intervenute nel sisma dell’Aquila.

Un’altra targa sarà poi consegnata, dal sindaco di Celano Filippo Piccone, alla Protezione Civile Nazionale e locale, nella persona dell’ingegner Agostino Goretti, inviato da Gabrielli, alla Protezione civile comunale di Celano, all’Associazione Nazionale Alpini Abruzzo e alla sezione di Celano.

 

«Quest’anno» ha dichiarato Sforza «abbiamo voluto solennizzare non solo la ricorrenza del terremoto della Marsica del 1915 ma, insieme al sindaco Piccone e all’assessore Ciciotti, abbiamo voluto anche attualizzare e ricordare il terremoto dell’Aquila, consegnando attestati di benemerenza alle associazioni che si sono impegnate nel prestare soccorso alle popolazioni colpite dal sisma del 2009, ma anche alla Protezione Civile Nazionale che ha profuso impegno a Celano con interventi mirati alla messa in sicurezza degli edifici storici come castello e chiese».

 

Alla presentazione del libro di Rosa, saranno presenti il sindaco di Celano, insieme a quelli dell’Aquila e di Avezzano, il dirigente della Protezione Civile Nazionale Goretti, il responsabile dell’Ana Abruzzi e il Presidente della provincia dell’Aquila Antonio Del Corvo. A coordinare i lavori il giornalista del Centro Domenico Ranieri.