Sabato 25 Maggio 2019

Cultura 06:15

Nasca a Celano il progetto socio-culturale “Ventaglio club”

L’iniziativa promuoverà i valori di amicizia, verità, liberta, fedeltà e solidarietà


ventaglio club.jpg

CELANO. Nasce a Celano è nato il Ventaglio club, un’iniziativa culturale promossa da famiglie e amici, rivolta a ragazze dai 13 ai 18/19 anni.

 

Il progetto è stato poi voluto dal presidente del consiglio comunale di Celano Angela Taccone che ha voluto ringraziare il sindaco Filippo Piccone, l’amministrazione comunale e l’associazione anziani di Celano, per aver favorito l’iniziativa.

 

Il Ventaglio Club offre attività da svolgere nel tempo libero, promuovendo valori come l’amicizia, la verità, la libertà, la fedeltà, la solidarietà. Consapevole dell’unità della persona, oltre ad attività formative e ricreative, propone una formazione spirituale, che affida alla prelatura dell’Opus dei le ragazze interessate.

 

Il Ventaglio Club nasce proprio per stare vicino alle giovani e alle loro famiglie, supportandole umanamente nelle vicende della vita quotidiana. Rappresenta, inoltre, un’intensa occasione di dialogo e confronto per una crescita personale e relazionale. Metterà in campo una serie di iniziative che sicuramente troveranno apprezzamento e gradimento per la qualità e l’efficacia degli interventi. Saranno referenti del progetto le dottoresse Natalia Antonucci e Giovanna Marianella.

yl8� s-��* ��% -weight:normal'>Gemma Paciotti, Gianmarco Di Cosimo, Martina Giraffa, Stefano Franceschini. Per l’ACR, l’Azione Cattolica dei ragazzi, Alessandra Olarini, Francesca De Santis, Francesca Ranfone, Laura De Benedictis, Maria Teresa Falcone, Marialea Iucci, Mietta Piccone.

 

Fino alla mattina stessa dell’assemblea, i delegati potranno comunque presentare ulteriori candidature che andranno ad arricchire le liste.

 

I lavori della giornata inizieranno, in mattinata, con le relazioni di fine triennio da parte dei responsabili diocesani uscenti. Alle 12:00, in Cattedrale, verrà celebrata la Messa presieduta dal vescovo Santoro e, dopo pranzo, ci sarà con l’intervento del delegato della presidenza nazionale Michele D’Avino, direttore dell’Istituto di Diritto Internazionale della Pace “Giuseppe Toniolo” di Roma. Verrà poi approvato il documento diocesano programmatico per il prossimo triennio e si procederà con le operazioni elettorali a seguito delle quali verranno proclamati i nuovi membri del consiglio diocesano.

 

Parallelamente anche i più piccoli dell’ACR svolgeranno la loro assemblea che porterà ad eleggere la nuova consulta diocesana dei ragazzi.