Mercoledì 18 Settembre 2019

Politica 07:00

Celano, il PD ammonisce l’amministrazione:“Taglio ai costi e meno pressione sui cittadini"

In casa Pd si è parlato di un cambiamento di verso per puntare su una classe dirigente che si dedichi all’intera comunità e si applichi per il bene comune


economia-abruzzo_uno-spiraglio-per-i-lavoratori-della-pittini-di-celano.jpg

 CELANO. Nessuna attività di governo della città, nessuna programmazione né investimento.

E’ questo il duro ammonimento del Circolo PD all’amministrazione comunale, anche a fronte dell’ultima richiesta ai contribuenti di pagare le 4 rate della TARSU non più entro il mese di novembre ma entro aprile, con l’aggravante di due rate  in scadenza a febbraio.

 

Rinnovata, da parte del Circolo, la proposta a mezzo stampa per il sindaco Piccone di tagliare i costi della politica e di diminuire la pressione fiscale sui cittadini.

 

In casa Pd si è parlato di un cambiamento di verso per puntare su una classe dirigente che si dedichi all’intera comunità e si applichi per il bene comune. Persone in grado di tradurre in investimenti concreti le poche risorse a disposizione del paese, politici in grado di programmare il futuro e di generare idee per le quali valga la pena impegnarsi.  

Cl.C.


Ti potrebbero interessare anche Regione | Provincia | Politica | Notizie
celano | avezzano | piccone | amministrazione | pd