Domenica 19 Maggio 2019

Attualità 06:15

Depuratore, Comune e Associazioni di categoria sollecitano Ato2-Cam e Consorzio

Francesco Bonanni incaricato per ottenere il rilascio immediato delle autorizzazioni per l’attivazione del depuratore


Depuratore-Comune.JPG

AVEZZANO. Sinergia tra l’Amministrazione di Avezzano e le Associazioni agricole di categoria, Coldiretti, Confagricoltura e Cia, che hanno deciso di sollecitare nuovamente le autorità amministrative, ovvero Ato 2-Cam e Consorzio per lo sviluppo industriale di Avezzano, affinché il nuovo depuratore in località Borgo Via Nuova, Strada2, possa trovare una rapida definizione ai fini dell’attivazione e della relativa effettiva funzionalità.

 

Il Consorzio per lo sviluppo del nucleo industriale ha fatto pervenire una nota inerente alla richiesta di autorizzazione allo scarico e la domanda di autorizzazione unica ambientale (AUA). Gli uffici comunali preposti, allora, su diretta indicazione del sindaco e dell’assessore all’ambiente, hanno dato mandato all’ingegner Francesco Bonanni, dirigente della “struttura strategica” del territorio, di attivarsi per la conferenza di servizi con gli altri Enti necessari ai fini del rilascio immediato delle autorizzazioni, tese all’attivazione del depuratore. La conferenza si terrà nei primissimi giorni e darà la possibilità agli agricoltori di poter fruire dei canali irrigui entro l’inizio dell’imminente stagione.

 

L’Amministrazione comunale ha sempre recepito con sollecitudine ogni problematica sollecitata dal Consorzio per lo sviluppo del nucleo industriale o dall’Ato 2-Cam quindi, anche questa volta, si è attivata per risolvere le problematiche in primis per l’interesse pubblico in tema di salute ed ambiente e in relazione alle vicissitudini degli agricoltori della Piana del Fucino, ancora penalizzati dal vincolo posto in essere dall’ordinanza sindacale del 10 settembre 2013.