Mercoledì 08 Febbraio 2023

Cultura 10:00

Giornate della cultura classica al Liceo “Torlonia”

Dal 29 al 31 maggio una tre giorni ricca di interessanti appuntamenti sul tema “Follia e dintorni”


LOCANDINA GIORNATE CULT CLASSICA (1).jpg

AVEZZANO. Il Liceo Classico “Torlonia” organizza, dal 29 al 31 maggio, le Giornate della cultura classica, sul tema “Follia e dintorni”.

 

Tanti gli appuntamenti in programma, tra i quali, alcuni di particolare rilievo. Si partirà giovedì 29 con la posa di quattro opere artistiche nelle aperture delle pareti degli atri esterni dei due ingressi del Torlonia, realizzate dall’architetto Alberto Cicerone, autore del fonte battesimale della Cappella Sistina, raffiguranti l’albero della vita nelle quattro stagioni. Il giorno seguente ci sarà poi l’intitolazione dell’Aula Magna, interamente ristrutturata dall’amministrazione provinciale, al professor Ugo Maria Palanza, illustre letterato e preside del Torlonia, accompagnata da un concerto del maestro Nazzareno Carusi, uno dei musicisti più raffinati del panorama internazionale, e dalla partecipazione della professoressa Lia Palanza. Sabato 31 sarà dedicato, tra le altre attività, all’intitolazione della ristrutturata biblioteca al professor Giulio Butticci, letterato e preside del Torlonia, a cui parteciperà la dottoressa Giuliana Butticci.

 

Appuntamento anche con il teatro. In scena “Aspettando Godot” di Samuel Beckett, a cura del Teatro dei colori, e l’“Orestea” di Eschilo curata dalla compagnia del Teatro Lanciavicchio, rispettivamente giovedì e venerdì sera.

 

Nella mattinata di venerdì gli studenti incontreranno il dottor Angelo Gallese, responsabile del Centro di salute mentale di Avezzano, presente insieme ai suoi collaboratori e ad alcuni pazienti, mentre in quella di sabato la professoressa Maria Luigia Di Marzio (Università di Chieti) terrà una conferenza sul tema “La follia dei manuali e (quella) degli esegeti”

 

Agli eventi inaugurali saranno presenti il presidente della Provincia, il sindaco di Avezzano e il dirigente dell’ufficio scolastico provinciale.