Mercoledì 18 Settembre 2019

Attualità 08:00

M5S Avezzano: approvato ricorso alla Corte Costituzionale sulla vicenda Powercrop

La risoluzione elaborata dal Gruppo 5 Stelle di Avezzano impegna il Presidente Luciano D'Alfonso e la sua Giunta regionale a impugnare la legge nazionale


download (2).jpg

AVEZZANO. “I cittadini devono essere padroni a casa loro. I cittadini devono decidere chi può entrare e chi invece è un ospite sgradito da lasciare alla porta”. Questo è lo spirito che ha animato la risoluzione urgente su Powercrop del Consigliere regionale Gianluca Ranieri (M5S), approvata durante lo scorso Consiglio regionale.

 

La risoluzione elaborata dal Gruppo 5 Stelle di Avezzano impegna il Presidente Luciano D'Alfonso e la sua Giunta regionale a impugnare la legge nazionale che sblocca la realizzazione del progetto Powercrop ad Avezzano.

 

“Crediamo fermamente” ha spiegato il Consigliere Ranieri “che siano i cittadini ad avere il diritto ed il dovere di scegliere il futuro del proprio territorio e che questo futuro, in particolare nella Marsica, passi per la valorizzazione delle produzioni di qualità e l’agroindustria”.

 

 L’articolo 30 ter del decreto “Competitività”, secondo Ranieri, costituisce un pericolo certo non solo per la salute, ma anche per l’economia marsicana, sottraendo alla Regione Abruzzo ogni possibilità d’intervento nella vicenda Powercrop e mortificando la volontà dei cittadini che, già più volte,  si è chiaramente manifestata.

 

Il Movimento 5 Stelle di Avezzano manterrà alta l’attenzione affinché il Presidente D’Alfonso dia effettivamente seguito all’impegno assunto e ribadisce la propria contrarietà all’inceneritore Powercrop, così come ad ogni altra speculazione che non tenga nella dovuta considerazione il benessere dei cittadini e dell’economia marsicana.

 

Redazione Avezzano Informa

 

 

 


Ti potrebbero interessare anche Regione | Provincia | Notizie
powercrop | m5s | avezzano | l'aquila