Venerdì 22 Marzo 2019

Lavoro 06:30

Finanziamenti alle aziende, nuove convenzioni con le banche per migliorare l’accesso al credito

Il presidente di Confcommercio Donatelli: “Le convenzioni sottoscritte sono una risposta concreta e veloce a sostegno del tessuto imprenditoriale del territorio”


Donatelli Roberto.JPG

AVEZZANO. Ascomfidi Imprese, la cooperativa di garanzia della Confcommercio specializzata per affrontare i problemi creditizi e finanziari delle imprese, nell’ambito dell’Avviso Pubblico POR FESR ABRUZZO 2007-2013, ha sottoscritto nuove convenzioni con alcune banche per migliorare l’accesso al credito delle piccole e medie imprese.

 

I destinatari sono le imprese commerciali che hanno sede legale o operativa nella provincia dell’Aquila per le seguenti finalità: realizzazione di investimenti produttivi per la creazione di nuovi impianti o ampliamento/ammodernamento di impianti esistenti; attività di ricerca industriale e sviluppo sperimentale; innovazione di prodotto, processo e organizzativa (inclusa la formazione di figure professionali ovvero realizzazione di investimenti nella green economy); sostegno allo start-up di imprese innovative e ad alto potenziale di crescita, beneficiarie della misura I.2.2 del POR FESR 2007-2013; riequilibrio finanziario dell’impresa, ovvero l’attivazione di finanziamenti a medio/lungo termine finalizzati ad eliminare passività aziendali a breve termine, purché inseriti nell’ambito di un più complessivo progetto di sviluppo innovativo dell’impresa; capitalizzazione dell’impresa, concessione di garanzie per finanziamenti relativi al reintegro del capitale circolante (attività ordinaria di impresa).

 

Tanta la soddisfazione espressa dal presidente, Roberto Donatelli, il quale ha sottolineato che le convenzioni sottoscritte vogliono essere una risposta concreta e veloce a sostegno del tessuto imprenditoriale del nostro territorio gravato dalla attuale congiuntura.

 

Redazione Avezzano Informa


Ti potrebbe interessare anche Notizie
Ascomfidi Imprese | Confcommercio | Roberto Donatelli