Mercoledì 30 Novembre 2022

Attualità 06:30

Dipendenti regionali al Tribunale di Avezzano, siglato il protocollo d’intesa

A breve l’avviso di disponibilità per un distacco che avrà la durata di sei mesi rinnovabili


tribunale avezzano.JPG

AVEZZANO. «Il presidente del Tribunale Eugenio Forgillo ha chiesto collaborazione alla Regione che presenta nell’organico un oggettivo esubero di personale e che, quindi, potrà mettere a disposizione della struttura giudiziaria che abbraccia il comprensorio della Marsica e non solo, tutti quei dipendenti che risponderanno volontariamente all’avviso di disponibilità che verrà reso noto a breve. Il distacco, per il momento, avrà la durata di sei mesi rinnovabili. La Regione Abruzzo conta almeno 1500 dipendenti in organico e molti di questi fanno i pendolari dalla Marsica». È quanto ha spiegato il presidente Luciano D’Alfonso, durante l’incontro per la firma del protocollo d’intesa.

 

Il sindaco di Avezzano Giovanni Di Pangrazio ha manifestato tutta la sua soddisfazione per questa importante collaborazione tra Regione e Tribunale, che, ha sottolineato Di Pangrazio «consente a molti concittadini di avere l’opportunità di rientrare in sede e di lavorare in un ente importante e prestigioso della città». «Un’opportunità eccezionale» ha affermato il primo cittadino «in un momento in cui molti lavoratori, non più in tenera età, sono stati obbligati a trasferirsi, sopportando sacrifici sia di carattere logistico che di natura economica».

 

Il vicesindaco Ferdinando Boccia ha poi confermato «la massiccia presenza di dipendenti pendolari da Avezzano e dall’intera piana del Fucino, che sarebbero interessati a riavvicinarsi ai luoghi di residenza.». Il vicesindaco ha anche ricordato che una ventina di dipendenti dell’ex Arssa sicuramente «accoglieranno con favore questa opportunità di ritornare ad Avezzano in quanto furono costretti a trasferirsi all’Aquila per non perdere il posto, quando l’ente venne inglobato dalla Regione».

 

Redazione Avezzano Informa