Mercoledì 30 Novembre 2022

Politica 06:00

Del Corvo e Pieperni a Villa e Perrotta: “A Celano FI è all’opposizione”. La maggioranza, intanto, fa quadrato intorno al pallone

calcio.jpg

CELANO. «A quanto pare, quest’estate, le punture delle zanzare celanesi devono causare degli effetti piuttosto importanti, se c’è chi, nel suo intento di convincere i cittadini che siano rappresentati da una maggioranza unita e democratica, si sente sicuro di essere espressione del gruppo di Forza Italia». Ironizzano così Antonio Del Corvo, capogruppo della lista Celano Solidale e il consigliere comunale Cesidio Piperni ricordando ai due candidati di “Una città da amare” Villa e Perrotta, che Forza Italia a Celano siede tra i banchi dell’opposizione.

 

A conferma delle loro asserzioni, Del Corvo e Piperni ricordano poi che durante la scorsa campagna elettorale, a sostegno della lista civica Celano Solidale, sono intervenuti diversi esponenti di FI: l’ex Ministro dell’Istruzione Mariastella Gelmini, la senatrice Paola Pelino, il consigliere regionale Emilio Iampieri, Nazario Pagano e Antonella Di Nino, coordinatori regionale e provinciale del partito e i dirigenti Maurizio Bianchini e Antonio Morgante.

 

«Inoltre» aggiungono Del Corvo e Piperni «preme ricordare ai due aspiranti forzisti, che il presidente del club a cui loro dovrebbero far riferimento è l’avvocato Vittoriano Frigioni, forse questo elemento suggerirà loro qualcosa». «Vantarsi di avere raggiunto ottimi e determinanti risultati nelle vesti di fantomatici rappresentanti di FI in una lista vincente» rileva ancora l’ex presidente della Provincia «è piuttosto inopportuno, visto che il nostro esponente Cesidio Piperni ha avuto il doppio delle preferenze dei due messi insieme e della loro FI non c’è nessuno in consiglio comunale. Suggeriamo ai due di interpellarci nel caso vogliano realmente diventare esponenti di Forza Italia, sapremo come metterli in contatto con le persone giuste».

 

Intanto, la neo eletta amministrazione comunale del centro marsicano fa quadrato intorno al pallone. Per questa sera alle 21, infatti, ha organizzato un’assemblea “salva calcio”, finalizzata ad allontanare l’ipotesi che Celano possa rimanere senza una squadra per lo sport più amato dagli italiani.

 

L’incontro, che si svolgerà nella sala consiliare del municipio, è aperto a tutti i cittadini e a tutti gli appassionati di calcio, perché, si legge nella convocazione, “senza il loro travolgente entusiasmo non si arriva da nessuna parte”. «Gli obiettivi, però» commentano gli amministratori «rimangono “lettera morta” se vengono a mancare le necessarie risorse economiche per affrontare al meglio una stagione agonistica lunga ed onerosa. Per questo sarebbe opportuno che le forze economiche e produttive della città si riunissero attorno ai colori biancazzurri e garantire così la salvezza dell’amatissima e seguitissima squadra di calcio». «Tra l’altro» concludono «non è di secondaria importanza, anche il lavoro fino qui svolto dalla società di calcio per quello che riguarda il settore giovanile. A tutt’oggi si contano oltre 200 ragazzi che frequentano i campi di Via La Torre, raccogliendo risultati e consensi lusinghieri. Una patrimonio, insomma, che non dovrebbe andare disperso».

 

Redazione Avezzano Informa