Mercoledì 20 Marzo 2019

Attualità 08:00

Pescina, il dono della Costituzione ai neo maggiorenni

Alla stesura della Carta Costituzionale contribuirono anche due illustri pescinesi: Alfredo Proja e Ignazio Silone”


pescina.jpg

PESCINA. Come oramai consuetudine da quattro anni, l’amministrazione comunale di Pescina ha invitato i neo-maggiorenni nella sala del consiglio del Municipio, dove il sindaco Stefano Iulianella ha donato ai festeggiati una copia della Costituzione e una pergamena di auguri.

 

Questo l’augurio indirizzato dal primo cittadino ai giovani del 1997:

 

“Carissimi diciottenni,

vi porgo l’augurio sincero di tutta la Città in questo giorno speciale. La maggiore età vi introduce al tempo della responsabilità e dell’impegno civile.

La nostra comunità confida molto nel vostro entusiasmo, nella vostra energia, nella vostra capacità e nella vostra fantasia.

Siate sempre orgogliosi delle vostre origini pescinesi, di questa identità, della nostra storia comune, densa di cultura e civiltà.

In questo momento così difficile per la Nazione, con una violenta crisi economica che scarica i suoi effetti peggiori in danno delle giovani generazioni, voi dovete avere il coraggio di ripartire e di tracciare, senza timore, il disegno del vostro futuro.

Siate la linfa vitale nelle famiglie, pilastri solidi di una società nuova, ma, soprattutto, guerrieri indomabili di verità e giustizia.

Con la maggiore età siete chiamati ad operare fattivamente nella vita pubblica, per questo motivo, unitamente all’augurio più vero, la Città vi consegna questa copia della Carta Costituzionale che dal 1948, anno in cui entrò in vigore, detta le regole ed i valori del nostro vivere insieme come comunità nazionale. Alla sua stesura contribuirono anche due illustri concittadini, gli onorevoli Alfredo Proja ed Ignazio Silone.

Sono convinto che la nostra Città esprimerà presto altre personalità di tanto valore e credo che voi giovani possiate e dobbiate sfidarvi per raggiungere traguardi ambiziosi.

I valori della Costituzione e le sue regole di giustizia e libertà vi accompagneranno in questo cammino di cittadini adulti e responsabili, fateli vostri e siatene difensori e custodi intransigenti”.

 

Redazione Avezzano Informa