Mercoledì 30 Novembre 2022

Politica 15:40

"Rinascita di Avezzano": i mattoni di centro destra in cantiere

mattoni.jpg

AVEZZANO. Un nuovo incontro ad Avezzano per costruire un’alternativa all’attuale amministrazione nelle elezioni comunali del 2017. In cantiere una coalizione con una chiara connotazione di centro e centrodestra, ma che vada oltre le sigle di partito e aperta anche alle realtà civiche.

 

È questo l’obiettivo comune che hanno condiviso le persone presenti alla riunione, tra i quali il parlamentare Ncd, nonché vicesindaco di Celano, Filippo Piccone, il coordinatore provinciale del Nuovo centrodestra-Area popolare, Massimo Verrecchia, il consigliere provinciale, candidata nella lista “Moderati di centrodestra per il territorio”, Felicia Mazzocchi, nonché alcuni rappresentanti dell’attuale amministrazione comunale, come Claudio Tonelli, Antonio Di Fabio, Alessandro Barbonetti, Vincenzo Gallese ed ex assessori e consiglieri di centrodestra dell’amministrazione Floris. C’erano poi liberi professionisti, imprenditori, docenti e simpatizzanti dell’iniziativa. Altri consiglieri hanno fatto pervenire la giustificazione per l’assenza, per precedenti impegni assunti, volendo però assicurare la loro disponibilità all’iniziativa.

 

Novità di questo ennesimo incontro, la presenza di Sandro Stirpe, coordinatore di Partecipazione popolare, movimento che in consiglio comunale ad Avezzano conta tre consiglieri comunali, i quali hanno voluto dare un chiaro segnale di disponibilità a costruire un percorso comune attraverso la costruzione di un programma chiaro e credibile per la città.

 

Nella riunione, dopo un confronto tra i partecipanti, è stato deciso di lavorare ad una manifestazione pubblica da tenersi nel mese di ottobre attraverso il Cantiere Avezzano, già avviato nei precedenti incontri, per dare vita ad una aggregazione tesa ad una coalizione denominata “Rinascita di Avezzano” visto lo stato in cui è stata ridotta la città.

 

Nel corso della manifestazione verranno resi noti anche i primi punti programmatici che accompagneranno questa aggregazione aperta a tutti coloro che condividono la costruzione di una valida alternativa a questa amministrazione anche svincolati da partiti.

 

L’appuntamento era stato preceduto anche da un ulteriore incontro pomeridiano con una cospicua rappresentanza di candidati delle scorse amministrative con il centrodestra, che saranno coinvolti nei prossimi incontri, delusi dalla mancata opposizione di quelle forze politiche di Avezzano che non assumono una doverosa e chiara linea pubblica verso l’attuale amministrazione di sinistra, preferendo invece costruire e tessere incontri ‘riservati’, ma non troppo, cercando in questo modo di favorirne una riconferma.

 

Redazione Avezzano Informa