Venerdì 22 Marzo 2019

Attualità 06:15

Una strada per Maria Pacifici, ostetrica eroina durante il terremoto del ‘15

maria pacifici.jpg

LECCE NEI MARSI. Domani, alle 10, a Lecce dei Marsi, con l’intitolazione di una strada, avrà il felice epilogo la storia dell’ostetrica Maria Pacifici, l’eroina del terremoto che sconvolse la Marsica nel 1915, Medaglia d’Oro al Valor Civile.

 

Nel gennaio del 1915, mentre la polvere si era da poco posata su ciò che resta della Marsica, tra le 30 mila vittime rimaste sepolte sotto le macerie, a Lecce nei Marsi c’era anche una madre al nono mese di gravidanza. Così, da una delle tante tragedie, comincia la straordinaria e nobile storia di della Pacifici. È un’ostetrica, ha 31 anni e arriva da Paganica. La donna fa nascere i due gemelli che la giovane madre morta porta ancora in grembo. Nei giorni e negli anni successivi al terremoto aiuta e dà conforto ai sopravvissuti a Lecce nei Marsi e nel circondario. Nel ‘61 la sua missione viene premiata con una Medaglia d’Oro al Valore Civile con la seguente motivazione: “dal 1915 al 1956 ininterrottamente ed in condizioni rese sovente difficili dall’ambiente, dalle calamità e dagli eventi bellici svolse la sua missione umanitaria prodigandosi con il consapevole senso del dovere, profondo spirito di sacrificio ed esemplare abnegazione”. A cento anni dal sisma la vicenda è riemersa grazie al cultore di storia locale, Raffaele Alloggia, ed è stata riportata nell’opera di cronache, foto, poesie e racconti, Giovanbattista Pitoni, dal titolo “Cento Anni fa … il Terremoto della Marsica”.

 

La cerimonia per l’intitolazione della strada, dove la donna era solita fare lunghe passeggiate, rientra nell’ambito delle manifestazioni previste per la ricorrenza del primo centenario del terremoto della Marsica e vedrà il ritrovo dei partecipanti al Palazzo Municipale per poi dirigersi tutti a piedi verso il luogo indicato. Si svolgerà alla presenza degli studenti delle scuole del paese e interverranno Gianni Letta, ex sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei Ministri, Gianluca De Angelis, sindaco di Lecce nei Marsi, Maria Grazia Minisgallo, presidente del collegio provinciale delle ostetriche, Giancarlo Silveri, Direttore Generale della Asl numero 1, Raffaele Alloggia e Pitoni.

 

Redazione Avezzano Informa