Venerdì 22 Marzo 2019

Cultura 05:40

“#Erasmus, un italiano a Parigi!”, tra i protagonisti anche una giovane avezzanese

63be497e49ac72e669db629d1aa343.jpg

AVEZZANO. Un'avventura collettiva che affronta il problema dello scambio, delle barriere linguistiche, riservando un posto speciale ai sentimenti d'amore. Cinque giovani studenti, Paola, Leonardo, Ines, Julien e Ania, che si troveranno ad affrontare le loro paure, tutto in una serata.

 

Potrebbe essere questa la scheda biografica di “#Erasmus, un italiano a Parigi!”, un cortometraggio italo-francese autofinanziato che sta per essere girato nella città del Louvre e che cerca di far luce sul significato del viaggio, delle emozioni, dell'imbarazzo e della curiosità dello studente verso una nuova e sorprendente nazione. 

 

L'idea del cortometraggio è nata durante l'estate ad Ortona dei Marsi, in un workshop organizzato da Andrea Bartolomeo, basato sulla condivisione di esperienze tra gruppi di persone di diversa nazionalità (Italia, Francia, Inghilterra, Lituania e Ungheria).

 

Protagonista della pellicola, la giovane avezzanese Diletta Laezza, scelta per interpretare il ruolo di Paola, una studentessa italiana che si trasferisce in Erasmus a Parigi con l'uomo che ama da sempre, Leonardo (interpretato da Marco Trotta) e lì le vicende fra i due si faranno interessanti con l'arrivo di una ragazza polacca ( interpretata da Adrianna Gradziel).

 

“Il progetto è nato questa estate ad Ortona dei Marsi quando durante il workshop ho avuto modo di conoscere Andrea Bartolomeo” ha raccontato Diletta “poco dopo ho conosciuto anche Sonia Leval, una giovane attrice e regista francese, studentessa di teatro in Italia che ha deciso di condividere il progetto, portandolo avanti e introducendo un approfondimento sul linguaggio dell'amore. Così è nato il corto. Attraverso 5 personaggi di nazionalità diversa vogliamo coinvolgervi in un turbinìo di emozioni”.

 

Gli altri protagonisti della pellicola, oltre all'avezzanese Diletta Laezza, sono Marco Trotta nel ruolo di Leonardo, Adrianna Gradziel nel ruolo di Ania, Ella Gouet nel ruolo di Ines e Guillaume Viault nel ruolo di Julien.

 

La creazione del cortometraggio è totalmente volontaria, gran parte delle attrezzature sono distribuite dal team tecnico ma c'è bisogno di finanziamenti per la realizzazione. Chiunque può diventare protagonista della pellicola e membro della squadra seguendo le istruzioni riportate su questo sito http://fr.ulule.com/erasmus/.

 

Cl.C. 

 

 


Ti potrebbero interessare anche Regione | Provincia | Notizie
avezzano | corto | francia | italia | progetto