Martedì 19 Marzo 2019

Attualità 05:00

Panathlon Avezzano, l'arte e lo sport con "Lo stile anatomico di Michelangelo"

presidente.JPG

AVEZZANO. Ha riscosso curiosità ed interesse la conferenza su Arte e Sport  "Lo stile
anatomico di Michelangelo", condotta da Valerio Felli, presidente del Panathlon Club di Avezzano, davanti ad una 
vasta platea composta da soci,
familiari e ospiti.

 

A fare da padrone, in qualità di relatore, il prof. Antonio Bernabei, pittore, esperto d'arte, medico e docente all'Università di Firenze, originario di Secinaro.
 

Le sue ricerche su Michelangelo Buonarroti si sono incentrate principalemente sulle opere circoscritte nel contesto degli studi anatomici del XVI secolo, più sculture che pitture, nel campo in cui il grande artista toscano si era maggiormente distinto e affermato.
 

 

Con l'ausilio delle immagini, il prof. Bernabei ha illustrato le possibili analogie tra il fisico dello sportivo e le opere più rappresentative di Michelangelo, come il David, monumento alla giovinezza vittoriosa e trionfante,  il Cristo di Santo Spirito e il tendine che non c'è, lo schiavo morente, il genio della vittoria, Bacco, diversi torsi virili. Inoltre, il capolavoro dei capolavori: il "Giudizio Universale" conservato nella Cappella Sistina in Vaticano.

 

Al termine della conferenza si è aperto un interessante dibattito, che ha ancor più qualificato la serata. Il presidente del Panathlon Club di Avezzano ha anche voluto ricordare il dirigente sportivo avezzanese Francesco Fosca, consegnando una targa commemorativa alle due figlie presenti in sala.

 

Redazione Avezzano Informa 


Ti potrebbero interessare anche Regione | Provincia | Notizie
avezzano | panathlon | michelangelo | arte | sport