Mercoledì 01 Dicembre 2021

Politica 16:43

«Dimissioni! L’assessore Di Fabio faccia questo grande gesto di civiltà»

Partecipazione Popolare giudica come una bravata di cattivo gusto le esternazioni telematiche sulle donne di Antonio Di Fabio ma ne chiede le dimissioni da assessore della Giunta Di Pangrazio


dimissioni.jpg

 

«Vogliamo credere alla buona fede dell'assessore Antonio Di Fabio ma riteniamo che le scuse formulate nei confronti delle donne che si sono sentite offese e ferite per una bravata di cattivo gusto, debbano passare attraverso un grande gesto di civiltà in modo tale da rendere a tutte le donne, nonché a tutta la comunità, il rispetto che si conviene. E lo si fa mettendo in pratica con grande senso di responsabilità l'esercizio delle dimissioni da assessore comunale». I consiglieri comunali di Partecipazione Popolare, Alberto Lamorgese, Alessandro Barbonetti, Vincenzo Pissino Gallese, insieme al coordinatore politico Sandro Stirpe, chiedono dunque un gesto riparatore all’assessore Antonio Di Fabio dopo le esternazioni telematiche di quest’ultimo sulle donne.

 

La richiesta degli uomini di Partecipazione Popolare arriva dopo aver appreso «dagli organi di informazione quanto accaduto circa l'atteggiamento sessista dell'assessore Antonio Di Fabio. Ci sentiamo indignati per il profondo rispetto che abbiamo nei confronti di tutte le donne alle quali esprimiamo tutta la nostra solidarietà e per queste ragioni invitiamo Di Fabio a trarre le dovute conseguenze».

 

Redazione Avezzanoinforma