Mercoledì 18 Settembre 2019

Cronaca 06:05

Aggredisce un uomo, lo abbandona nel Fucino e chiama i carabinieri

Arrestato 31enne marocchino


carabinieri.jpg

SAN BENEDETTO DEI MARSI. Aggredisce un connazionale a calci e pugni, sfregiandogli il viso con cocci di bottiglia e poi chiama le forze dell’ordine.

Arrestato dai carabinieri di Gioia e San Benedetto dei Marsi M.G. 31enne marocchino con l’accusa di lesioni aggravate. Il nordafricano, dopo aver aggredito l’uomo e avergli rotto il naso, lo ha abbandonato in una strada del Fucino per poi avvertire i militari.

 

I carabinieri, appena intervenuti, si sono subito insospettiti per il comportamento del marocchino lo hanno messo alle strette, spingendolo così ad indicare il luogo in cui aveva lasciato la vittima dell’aggressione. Sul posto sono intervenuti poi anche gli operatori del 118 che hanno trasportato il ferito all’ospedale di Avezzano.

 

Redazione Avezzano Informa