Mercoledì 07 Dicembre 2022

Attualità 08:00

Rapida perturbazione in arrivo sulla Marsica

Pioggia.jpg

Nel corso delle prossime ore, le condizioni meteorologiche saranno decisamente stabili, i venti più freschi settentrionali, garantiranno una giornata per lo più soleggiata, salvo la probabilità di stratificazioni medio-alte o innocue velature rappresentanti un polveroso e modesto sistema nuvoloso dal Nord Africa. Le polveri sahariane trasportate o sollevate dai precedenti venti di Scirocco, rimarranno in sospensione nell'atmosfera. Anche all'inizio della prossima settimana, l'area di alta pressione sarà in ulteriore rinforzo e il tempo si manterrà stabile e molto soleggiato, nonostante qualche innocua nuvola. L'attenuarsi dei freschi venti di Maestrale, favorirà un maggiore irraggiamento e temperature molto più basse di notte (escursione termica).

 

Nel corso della metà della settimana e nel week-end, potremmo essere attraversati da una perturbazione, nata dall'incontro tra una massa d'aria fredda e instabile di origine polare-marittima (proveniente dal Nord Atlantico) e le correnti d'aria molto mite di matrice Subtropicale, richiamate dal Nord Africa. Nascerà un'area depressionaria che, tra giovedì e venerdì, si muoverà verso sud/sud-est, dando luogo a nuovi annuvolamenti associati a rovesci di pioggia, dai settori tirrenici al resto del nostro stivale, interessando soprattutto le regioni centrali e meridionali. Nel corso della metà della settimana e verso il week-end, il peggioramento si farà avvertire anche sul nostro territorio marsicano, attraverso annuvolamenti, piogge, venti che soffieranno dapprima dai quadranti meridionali, successivamente gireranno in Maestrale. L'aria fredda in ingresso dal Nord Atlantico, potrebbe dare luogo a qualche spruzzata di neve sulle nostre montagne appenniniche, fino a quote medie/medio-alte. Ne torneremo a parlare.

 

Riccardo Cicchetti


Ti potrebbero interessare anche Notizie | Meteo
meteo | riccardo cicchetti