Mercoledì 30 Novembre 2022

Cultura 06:30

Ad Aielli tornano i letti d'osso: una mostra per ammirarli

letti in osso aielli .jpg

 

Una bella mostra, che trasuda storia: è quella che dal 15 luglio fino al 20 agosto 2016 permetterà di ammirare i letti d'osso di Aielli, presso la sala F. Angelitti.
“ArEterna – I letti in osso di Aielli”, ci fa tornare indietro nel I secolo a.C. : a tanto risalgono i resti di letti in osso e corredi che vennero trovati nelle quattro tombe a camera scoperte nel 1936 in località Sant'Agostino ad Aielli Stazione, all’altezza del km 128,7 della via Tiburtina Valeria (SS 5).
La prima tomba fu esplorata dal proprietario del campo, mentre lo scavo delle restanti fu eseguito dalla Regia Soprintendenza alle Antichità di Roma, competente territorialmente.
Nel 2015 sui reperti è stato effettuato un lungo restauro ed un'opera di ricomposizione, con il montaggio su supporto ligneo dei letti delle tombe 3 e 4.
Ora il nostro tesoro archeologico è tornato a casa, grazie a questa mostra curata da E. Ceccaroni, organizzata dal Comune di Aielli e dalla Soprintendenza Archeologia della Marsica e mantenuta aperta grazie alla collaborazione della locale Associazione Culturale “Libert’aria”.

Sarà possibile visitare la mostra tutti i giorni, con orario 10.00-12.30 e 16.00-20.00.
La Marsica e l'Abruzzo sono ricchi di reperti simili; ricordiamo i manufatti recuperati in zona aquilana (Fossa, Bazzano, Navelli) e nella più vicina Collelongo. In più, elementi sparsi provenienti dal territorio di Alba Fucens e Marruvium (San Benedetto dei Marsi).
Ludovica Salera

 


Ti potrebbero interessare anche Cultura | Eventi & spettacoli
arte | aielli | cultura | archeologia | letti | osso | storia | mostra | estate