Martedì 26 Marzo 2019

Cultura 16:47

Roberta Di Pascasio presenta il suo nuovo libro "Ricordami la colpa"

"Ricordami anche questa colpa di aver sentito un briciolo di vita e di calore in una stanza gelida e muta"


1977294_838556552846431_7918554844022054088_n.jpg

Avezzano - Sarà l’aula magna del Liceo Classico “A. Torlonia”, in via G. Marconi, ad ospitare la presentazione del nuovo libro di Roberta Di Pascasio “Ricordami la colpa” (Alter Ego Edizioni). L’appuntamento avrà luogo sabato 22 ottobre alle ore 17:30: dopo il saluto inaugurale del sindaco Giovanni Di Pangrazio, seguirà l’intervento introduttivo dello storico e scrittore Sergio Natalia, il quale illustrerà al pubblico le caratteristiche del libro ed il processo creativo alla base dell’ultima fatica letteraria della scrittrice avezzanese. La presentazione sarà poi scandita dalle domande poste all’autrice dalla giornalista Idia Pelliccia, volte a mettere in luce in modo approfondito il valore ed il senso del romanzo. A completare ed arricchire il tutto sarà la performance dell’autore ed attore teatrale Alessandro Martorelli, che presterà la sua voce per la lettura interpretativa di alcuni brani tratti dall’opera. 

 

Dalla quarta di copertina: <<Tutti abbiamo una colpa da espiare, una pena che ci ossessiona, un sentimento che abbiamo smarrito. Una voce che ci rimprovera quello che non abbiamo fatto. La colpa di Sibilla è di quelle potenti quanto intollerabili. Nel suo coinvolgente e ipnotico flusso di coscienza ricolto a Paolo, il fratello minore, viene fuori gradatamente in tutta la sua violenza. A tratti con talento spiazzante, con colpi di scena inattesi, con metafore originali e taglianti come bisturi. In questa storia sono tutti colpevoli, ma solo lei sembra avere la lucidità spietata, necessaria per un colpevole percorso di elaborazione. Pieno di buche, arresti improvvisi, saliscendi, curve impreviste. A ricordare le tappe di un inferno familiare senza sconti né autocommiserazione>>. (Roberto Alfatti Appetiti)

 

Roberta di Pascasio è laureata in Lettere Moderne alla “sapienza” di Roma e ha collaborato con l’Università di Teramo per un progetto della CEE teso ad incentivare il turismo artistico e paesaggistico in Abruzzo. Ha seguito un corso di specializzazione in Editoria e uno in Gestione delle Risorse Umane, ed ha curato una rubrica di cultura per “ilcapoluogo.it”. Oggi è consulente letteraria per l’Ufficio Teatro del comune di Avezzano e gestisce un’agenzia letteraria che ha l’intento di promuovere la cultura del libro e della scrittura. Ha pubblicato Le porte di Cocteau (Giulio Perrone), e-mozioni da poco (Edimond, premio “Città di Castello”), e la raccolta di racconti L’amore si impara (Giovane Holden, premio “Bukowski”).

 

Redazione Avezzano Informa