Venerdì 22 Marzo 2019

Lavoro 10:35

Vertenza Vesuvius: il Governo chiede un nuovo incontro alla proprietà

image.jpeg

AVEZZANO. La vertenza Vesuvius arriva nella commissione attività produttive della Camera dei deputati. Durante il question time, rispondendo a un’interrogazione del parlamentare del Pd Emanuele Cani, il Governo ha infatti dichiarato che chiederà un ulteriore incontro con la proprietà della multinazionale inglese dell’acciaio che ha annunciato la chiusura degli stabilimenti di Avezzano e Macchiareddu (Cagliari) entro il 31 dicembre e ha già attivato la procedura di licenziamento collettivo per i 186 dipendenti dei due stabilimenti.

 

«Non posso che constatare l’impegno positivo del Governo in questa vicenda» ha commentato il parlamentare sardo. «Non si può in alcun modo accettare che un pezzo importante del sistema produttivo venga cancellato. In questi giorni» ha aggiunto «continueremo a seguire passo per passo tutte le fasi di una vertenza delicata e importante per il nostro sistema produttivo».

«Il Governo» ha infine concluso Cani «già nella riunione del 18 ottobre scorso ha stigmatizzato duramente le posizioni espresse dall’azienda e chiesto di sospendere la mobilità e comunque di poter cedere gli asset a un nuovo imprenditore». (Mc.dB.)


Ti potrebbero interessare anche Politica | Notizie
Vertenza Vesuvius | Emanuele Cani | Pd