Venerdì 22 Marzo 2019

Attualità 16:53

PNALM, contrasto al randagismo canino nelle aree dell’orso bruno marsicano

PNALMnov38597-img2.jpg

Prosegue il lavoro per l'attuazione del Piano antirandagismo messo a punto e avviato nel mese di giugno dal PNALM insieme alle Associazioni ENPA e Salviamo l'orso. Un progetto elaborato con la collaborazione dei servizi veterinari regionali di Abruzzo, Lazio e Molise, i servizi veterinari delle ASL interessati e i comuni del Parco. Il Piano è finalizzato a contrastare il fenomeno del randagismo canino e a prevenire la trasmissione di malattie come previsto dal Patom, soprattutto per i risvolti che tale fenomeno ha sulla preziosa fauna del Parco, a cominciare dall'orso bruno marsicano

 

Già nel 2014 un'iniziativa analoga aveva interessato 12 comuni del Parco ed erano stati "microchippati" e registrati all'anagrafe 225 cani e vaccinati 332 cani. La campagna realizzata negli ultimi 5 mesi ha interessato 27 Comuni: i 24 Comuni del Parco e 3 Comuni della zona di protezione esterna, di cui 13 in Abruzzo, 8 nel Lazio e 6 in Molise. Sono state raggiunte 342 aziende e trattati complessivamente 1103 cani. 

 

Redazione AvezzanoInforma