Lunedì 22 Aprile 2019

Attualità 16:45

Opi, sentiero F10 chiuso dal PNALM per proteggere l'orsa Giacomina

orsa Giacomina.jpg

In seguito alle segnalazioni della presenza assidua di un orso nel territorio comunale di Opi, nel cuore del Parco Nazionale d'Abruzzo, soprattutto nell’area lungo la quale si snoda il sentiero F10, il PNALM ha deciso di procedere all’ordinanza di chiusura temporanea del sentiero stesso, vista la frequenza quotidiana da parte di numerosi escursionisti che potrebbe determinare disturbo al plantigrado. L’orsa in questione è Giacomina, che nei mesi scorsi, insieme ad altri esemplari di orso bruno marsicano, è stata catturata e munita di radiocollare ai fini del monitoraggio previsto dal PATOM (Piano d’Azione per la Tutela dell’Orso bruno Marsicano).


Le Guardie del Parco e i Forestali hanno provato più volte a dissuadere Giacomina da comportamenti confidenti e dalla frequentazione costante dei centri abitati e zone limitrofe di Opi, Civitella Alfedena e Villetta Barrea, proprio per ricondurla ad un comportamento più selvaggio, soprattutto in un periodo delicato di iperfagia, ossia prima del letargo invernale.


Per non vanificare il lavoro fatto dai tecnici del Parco e dalle Guardie, con effetto immediato e fino a non oltre il 15 dicembre è stato chiuso il sentiero mediante visibile sbarramento posto all’imbocco dell’area, ed incaricate le Guardie del Parco e i Forestali di far rispettare l'ordinanza, adottando provvedimenti a carico degli eventuali trasgressori. 

 

Idia Pelliccia