Mercoledì 07 Dicembre 2022

Cronaca 12:20

Spaccio di droga e resistenza a pubblico ufficiale: quattro stranieri arrestati nella Marsica

DSC_0965.JPG

Nella serata di ieri il personale della Polizia ha eseguito due ordinanze di custodia cautelare emesse dal GIP del Tribunale di Torino a carico di due cittadini magrebini, un 36enne rintracciato a Celano ed un 26enne catturato a San Pelino, frazione di Avezzano. I due stranieri, negli ultimi due anni, si erano resi responsabili di spaccio di sostanza stupefacente nel capoluogo piemontese. 

 

Durante l’esecuzione del provvedimento a carico di uno di loro, all’arrivo degli operatori della Squadra Mobile della Questura di L’Aquila e del Commissariato di Avezzano presso l’abitazione a Celano, uno degli inquilini del ricercato si è scagliato contro i militari al fine di evitare l’ingresso in casa, gridando ad alta voce frasi in lingua araba nel tentativo di avvertire i connazionali della presenza delle forze dell’ordine.

 

Gli agenti sono riusciti ad entrare in casa mentre il 36enne tentava di fuggire dalla finestra: quest’ultimo è stato subito bloccato dal personale appostato all’esterno. All’interno dell’alloggio sono stati rinvenuti circa 10 grammi di cocaina già divisa in dosi, 2500 euro in banconote di vario taglio, un bilancino di precisione e materiale utilizzato per il confezionamento.

 

Pertanto, i destinatari di ordinanza di custodia cautelare e i due coinquilini, un 26enne ed un 22enne, sono stati arrestati in flagranza del reato di detenzione al fine di spaccio di sostanze stupefacenti e resistenza a pubblico ufficiale. Un quinto cittadino marocchino di 29 anni presente in casa al momento dei fatti ma non residente in loco, è stato denunciato in stato di libertà per gli stessi reati.

 

Redazione AvezzanoInforma