Intervento artigiani
Nuovo ambiente - Sab edilizia
Nuovo ambiente - Venditti - Legna da ardere
Giovedì 29 Giugno 2017

Sport 16:41

Rugby, Avezzano VS Paganica: un 45 a 15 che fa sognare

ajaxmail.jpg

"Bravi, bravi, bravi, grande partita sono orgoglioso di voi; abbiamo dimostrato che quando vogliamo siamo capaci di tutto e considero questa vittoria come un primo passo per una nuova avventura". Con queste parole scritte sul gruppo ufficiale dell'Avezzano Rugby, Alberto Santucci, dopo essersi complimentato con i suoi atleti per la vittoria schiacciante nel derby contro il Paganiga (45 a 15) guarda al futuro e traccia un piccolo bilancio stagionale.


"Riamane un po' di rammarico per le ultime sconfitte che ci hanno tagliato fuori dalla corsa ai play off che fino a fine febbraio sembrava possibile - ha dichiarato il tecnico a fine partita - ma del resto l'obiettivo stagionale è stato raggiunto ed ora è necessario finire il campionato per consolidare e migliorare per la prossima stagione l'ottimo gioco che abbiamo espresso in molte occasioni". 


I marsicani, dunque, si riscattano al meglio dopo le 5 sconfitte consecutive nella partita più sentita del campionato. Nel primo tempo partono subito con la marcia ingranata e in meno di sette minuti segnano per ben due volte prima col giovane numero 8, Claudio Danese, classe '98, e poi con il capitano Roberto Lanciotti. Il Paganica prova a reagire e riesce marcare una meta, seguita poi da un calcio piazzato, ma la partita per gli aquilani non cambia. Infatti, nemmeno il tempo di segnare, che l'Avezzano riporta subito il risultato a distanza di sicurezza marcando subito altre due mete prima con Mari e poi con Pallotta, portandosi sul 26 a 8 alla fine della prima frazione di gioco. Nel secondo tempo, i marsicani, esaltati da un pubblico di categoria superiore, dilagano marcando tre mete grazie a Mancinelli e alle due segnature dei gemelli Angelozzi, fissando il punteggio sul 45 a 15 finale.


"Siamo riusciti a portare a casa una vittoria importantissima - ha commentato il capitano giallonero Roberto Lanciotti - non per la classifica ma per il morale. Era da troppo tempo che non si vinceva, e domenica è stata una vera e propria prova di orgoglio. Colgo l'occasione per ringraziare tutti i miei compagni per l'impegno, è sempre bello vincere un derby così".


Per quanto riguarda le giovanili da evidenziare l'ottima prestazione di tutte le categorie del minirugby che hanno ottenuto ottimi risultati nel torneo di Foligno. Anche l'under 14, nonostante qualche passo falso, ha ottenuto un buon piazzamento nell'ambito del Superchallenge di Colorno. Infine da segnalare la sconfitta dell'Under 16 in terra romana, che dopo la bellissima prestazione contro il college sudafricano, perde la finale del campionato interregionale di categoria contro la Primavera Roma, con il risultato di 48-15 

 

Redazione AvezzanoInforma


Ti potrebbero interessare anche Annunci | Sport | Regione | Provincia | Notizie