Intervento artigiani
Nuovo ambiente - Sab edilizia
Nuovo ambiente - Venditti - Legna da ardere
Mercoledì 24 Maggio 2017

Attualità 18:30

Avvicinarsi alla lettura in modo coinvolgente e divertente: termina la IV edizione del “Librogame”

Vincono la finalissima la I A della “Corradini” e la I B di Balsorano


libri.jpg

AVEZZANO. Motivazione, attenta partecipazione e tanto entusiasmo sono stati, anche in questa quarta edizione, i principali ingredienti del successo del torneo di lettura “Librogame”, organizzato dall’Istituto Comprensivo “Collodi-Marini” di Avezzano.

 

Venticinque classi, provenienti dai quattro Istituti Comprensivi cittadini, da Capistrello e da Balsorano, hanno dato vita alle diverse fasi del torneo e, dopo aver partecipato a due gare intermedie, a dicembre 2016 e a marzo 2017, in tredici hanno preso parte alla finalissima, sfidandosi su “Coraline” di Neil Gaiman. Rispondendo ad un questionario di 30 domande, in 40 minuti, i ragazzi hanno dato il massimo, dimostrando impegno, curiosità e tanta voglia di riuscire. La classifica finale lo dimostra, classi separate da pochi punti e diversi pari merito, in un bel momento di condivisione che ha permesso il raggiungimento di un importante obiettivo: avvicinare alla lettura in modo coinvolgente e anche divertente, oltre che, naturalmente educativo e costruttivo.

 

Al termine della gara, la giuria, costituita da insegnanti appartenenti a tutte le scuole coinvolte, ha decretato la classifica generale. La meritata vittoria è andata alla I A della “Corradini” di Avezzano e alla I B della scuola secondaria di I grado di Balsorano. Un’innegabile nota di elogio, da parte degli organizzatori, va a tutti gli alunni e alle squadre presenti, splendide protagoniste di questa bella avventura tra i libri. Gli stessi organizzatori hanno poi voluto ringraziare tutti i dirigenti scolastici che hanno sostenuto l’iniziativa nelle varie scuole, in particolare il professor Pier Giorgio Basile, preside dell’IC Collodi-Marini, tutti i docenti che hanno seguito il “Librogame” fin dall’inizio e i generosi sponsor che anche quest’anno hanno contribuito all’efficace riuscita del progetto.

 

I vincitori della gara parteciperanno ad una “gita premio” a Subiaco, per visitare lo storico monastero benedettino e per un percorso di orienteering nel vicino parco fluviale dell’Aniene. 

 

Redazione Avezzano Informa