Nuovo ambiente - Sab edilizia
Nuovo ambiente - Venditti - Legna da ardere
Venerdì 17 Novembre 2017

Politica 16:38

Leonardo Casciere: facciamo una “coalizione di salute pubblica” per governare la città

18447680_975227082580592_8864597125659135737_n.jpg

Il risultato del ballottaggio ad Avezzano, che ha ribaltato quello del primo turno portando alla vittoria Gabriele De Angelis, potrebbe comportare il rischio della cosiddetta “anatra zoppa”. 

 

Secondo l’attuale legge elettorale per i comuni, infatti, qualora un gruppo di liste collegate al primo turno ottenga almeno il 50% +1 dei voti validi, mentre al ballottaggio la maggioranza dei voti per il candidato sindaco vada ad un sindaco sostenuto da un altro gruppo di liste, non scatta il Premio di maggioranza (che dà diritto al 60 per cento dei seggi totali) a favore delle liste che sostengono il candidato sindaco effettivamente eletto.

 

Il Consiglio comunale della città, in sostanza, potrebbe cioè avere una maggioranza diversa dalla coalizione che sostiene il sindaco, di qui lo “spettro” dell’ingovernabilità. Sull’argomento interviene, con tanto di proposta risolutiva, l’avvocato Leonardo Casciere, candidato sindaco alle elezioni comunali di Avezzano: 

 

<<Il principio informatore oggi è quello della governabilità di Avezzano. Io sono per il rispetto della decisione dei cittadini e, atteso che si è creata una situazione stravagante dovuta alla "schizofrenia" legislativa, serve una sterzata di legalità e pensare al bene dei cittadini e della Città intera. Propongo al sindaco in carica di convocare tutti i capi gruppo e tentare la carta di una "coalizione di salute pubblica" con la partecipazione di tutti gli eletti, che possa permettere di governare e far crescere Avezzano nella sua interezza. È l'ora di mettere da parte tutte le diatribe personali e pensare solo al bene dei cittadini, nel rispetto della democrazia partecipata>>.

 

I.P.


Ti potrebbero interessare anche Annunci | Provincia | Politica | Notizie