Nuovo ambiente - Sab edilizia
Nuovo ambiente - Venditti - Legna da ardere
Giovedì 24 Agosto 2017

Attualità 19:45

Raduno degli Alpini: il ricordo del sacrificio e dei valori delle penne nere

IMG_7797.JPG
AVEZZANO. È entrato nel vivo il raduno del IV raggruppamento nazionale Centro-Sud-Isole dell'Associazione Nazionale Alpini.

 

Nella mattinata di oggi, il sindaco Gabriele De Angelis ha ricevuto il presidente nazionale dell'Ana, Sebastiano Favero. Il primo cittadino, nel ribadire la totale e piena disponibilità dell’amministrazione ad ogni supporto organizzativo necessario all’evento in corso, ha fatto un chiaro riferimento ai valori degli alpini e, nel salutare il presidente Favero, ha ribadito che Avezzano accoglie con orgoglio e onore i convenuti da gran parte dell’Italia.

 

Particolare attenzione all’Abruzzo, colpito dai recenti terremoti è stata data da Favero che, nel riunire i caduti della Grande Guerra alle vittime del terremoto di Avezzano ha ribadito come in queste terre sia forte la capacità di rinascere dopo le grandi catastrofi, passate e recenti. Il presidente ha fatto poi un riferimento particolare alla raccolta fondi degli iscritti dell'Ana che porterà alla realizzazione, a Campotosto, di una struttura polifunzionale integrata che sarà edificata e consegnata entro il prossimo mese di ottobre. Un nuovo fattivo contributo degli alpini d’Italia, quindi, alle popolazioni abruzzesi, dopo il sisma del 2009.

 

La cerimonia in comune si è conclusa con la consegna all’alpino Mario Sansone, Capogruppo di Avezzano, della Penna dell’Alpino da parte del presidente nazionale dell’Ana. All’incontro erano presenti anche i consiglieri nazionali dell’Ana delegati per le zone di competenza oltre ad una rappresentanza dei gruppi organizzatori e degli alpini abruzzesi e molisani, oltre al presidente dell’Ana sezione Abruzzi Pietro D’Alfonso.

 

Le cerimonie previste dal raduno sono proseguite nel pomeriggio con l'arrivo del labaro nazionale, la deposizione di una corona nel monumento ai caduti di Piazza Torlonia e la messa in Cattedrale celebrata dal parroco don Claide Berardi, il quale ha ricordato il sacrificio e il senso di patria propri delle penne nere.

 

Redazione Avezzano Informa

 

Foto dalla pagina Facebook del sindaco De Angelis