Nuovo ambiente - Sab edilizia
Nuovo ambiente - Venditti - Legna da ardere
Lunedì 20 Novembre 2017

Attualità 09:59

Scuole Avezzano, Ridolfi fa il punto sul piano di messa in sicurezza degli edifici

IMG-20170901-WA0014.jpg

Avezzano - “Messa in sicurezza degli edifici già esistenti ma soprattutto nuovi investimenti, per arrivare alla conclusione di un piano scuole che sia al passo con i tempi e le aspettative dei genitori, che chiedono il massimo della tranquillità per i propri figli”. L’assessore Fabrizio Ridolfi fa il punto sulla situazione dell’edilizia scolastica, curata dall’ufficio tecnico e in particolare dall’architetto Sergio Pepe.

 

È in fase di completamento la messa in sicurezza di tre edifici: “Persia” di via Cairoli, “Vivenza” in via Massa D’Albe e l’Infanzia di Paterno per un totale di 5.950.000 euro. Lavori in corso per la realizzazione del nuovo edifico della Primaria “San Simeo” ora ospitata all’Ite per un importo di 2.350.000 euro; ci sono poi due interventi per i quali si è conclusa la gara ma oggetto di ricorso al Tar da parte delle ditte seconde classificate. Si tratta della realizzazione del nuovo edificio della Primaria “Collodi-Gandin” in via Pertini per 4.117.340 euro e del nuovo edificio di via dei Laghi composto da una scuola secondaria di primo grado per 15 classi e una scuola primaria di 10 classi, in cui saranno ospitate buona parte delle attività didattiche attualmente all’edificio di via Corradini, per 7.200.000 euro. È di prossima pubblicazione il bando di gara per l’adeguamento di un’ala della scuola primaria “Don Bosco”, mediante demolizione e ricostruzione per un importo di 500mila euro. È in corso di approvazione il progetto della demolizione e ricostruzione dell’Infanzia di via De Gasperi, attualmente non utilizzata (700mila euro).

 

“A breve avvieremo la procedura di gara per la realizzazione della nuova scuola dell’infanzia che nascerà alla fine di via America - rende noto Ridolfi - il cui cofinanziamento per 629.370 euro è stato confermato con decreto interministeriale. A fine luglio abbiamo richiesto ulteriori finanziamenti al Cipe, per un importo di 3.820.000 euro, per la messa in sicurezza di altri tre edifici: Infanzia di Caruscino, Primaria Giovanni XXIII di via Di Lorenzo e Primaria di San Pelino. Oltre agli interventi finanziati o di prossimo finanziamento, contiamo di completare il piano di edilizia scolastica nell’arco di un triennio in cui dovranno essere programmati due nuovi plessi di scuola dell’infanzia da tre sezioni e uno da sei, necessari per poter restituire alla Provincia i locali del Liceo Pedagogico, per un importo complessivo di circa 3.700.000 euro; un intervento di miglioramento sismico della Primaria di via Mazzini per circa 1.600.000 euro e la realizzazione di un nuovo plesso di scuola secondaria di primo grado per portare a termine il trasferimento delle attività didattiche ora nell’edificio di via Corradini per un importo di circa 4.800.000 euro. In definitiva, per il completamento del piano scuola, che prevedeva un costo residuo di circa 14 milioni, restano 10.100.000 di euro, al netto del richiamato finanziamento CIPE, per il cui reperimento ci siamo attivati sin dal nostro insediamento”.

 

Redazione Avezzano Informa


Ti potrebbero interessare anche Annunci | Politica | Notizie