Nuovo ambiente - Sab edilizia
Nuovo ambiente - Venditti - Legna da ardere
Martedì 12 Dicembre 2017

Politica 06:15

Gioia dei Marsi: il bilancio dei consiglieri di minoranza a cento giorni dalle elezioni

gioia dei marsi.jpg

GIOIA DEI MARSI. A cento giorni dalle ultime elezioni comunali, si è svolto a Gioia dei Marsi l’incontro voluto dal gruppo consiliare “Insieme si può”. Nel ribadire il ruolo fondamentale del consiglio comunale, come organo di indirizzo e di controllo, che conforma la sua azione ai principi di pubblicità, trasparenza e legalità, per assicurare una corretta gestione amministrativa, i tre consiglieri del Gruppo “Insieme si può”, Alfonso Graziani, Angelo Raffaele e Gianluca Alfonsi, quest’ultimo anche come consigliere provinciale, hanno informato i presenti su quello che hanno descritto come immobilismo dell’attuale amministrazione, evidenziando nuovamente ritardi su scelte e soluzioni.

 

Questi gli argomenti trattati e per i quali i tre consiglieri hanno richiesto una pronta soluzione: gli edifici scolastici, con lavori in ritardo ed incompleti, la mancata bonifica dell’amianto presente nell’edificio in Borgo Ente Fucino, la carente situazione igienico-sanitaria, il mancato completamento e rilancio della struttura ricettiva del Rifugio del Diavolo a Gioia Vecchio, il rinnovo del piano di Intervento della Protezione.

 

«Il Gruppo “Insieme si può”» fanno sapere Graziani, Raffaele e Alfonsi «nel rispetto dei ruoli amministrativi non accetta di essere identificato come “coloro che boicottano o rompono soltanto”, ma, a rappresentanza di quasi il 50% della popolazione vuole essere anche funzionale e contribuire a trovare proposte operative per lo sviluppo di tutto il territorio comunale. Per questo sono state lanciate proposte da mettere in cantiere: adoperarsi concretamente per la fusione dei comuni di Gioia, Lecce, Ortucchio, opportune scelte di indirizzo programmatico per il futuro con rilancio dell’attività turistico-ricettiva, riqualificazione e riorganizzazione personale ed uffici comunali ed altro ancora».

 

«Ringraziamo tutti i partecipanti che con i loro interventi» aggiungono i tre consiglieri «hanno segnalato situazioni di degrado ambientale e suggerito proposte operative da intraprendere; un grazie particolare a Paola per la sua idea di mandare in streaming l’intero incontro permettendo a molti concittadini di ascoltare lo svolgimento del dibattito. Seguiteremo ad essere presenti e vigili sull’operato amministrativo, con la convinzione che il nostro contributo possa servire al rilancio ed alla rinascita della nostra comunità».

 

Redazione Avezzano Informa