Nuovo ambiente - Sab edilizia
Nuovo ambiente - Venditti - Legna da ardere
Giovedì 23 Novembre 2017

Cronaca 19:40

Maltrattava moglie e figlio con problemi psicofisici: divieto di avvicinamento per 56enne di Canistro

carabinieri.jpg

AVEZZANO. Divieto di avvicinamento per un 56enne originario di Canistro, residente ad Avezzano, denunciato per maltrattamenti in famiglia e lesioni personali. Il provvedimento, emesso dal Gip del Tribunale di Avezzano Francesca Proietti, su richiesta del Pm Ilaria Seccacini, è stato notificato dai carabinieri della stazione di Capistrello che hanno anche condotto le indagini.

 

L’uomo avrebbe maltrattato in più occasioni la ex moglie e uno dei figli minori nato dalla loro relazione. Gli episodi contestati dai militari dell’Arma, guidati dal neo capitano della Compagnia di Tagliacozzo, Silvia Gobbini, riguardano vessazioni fisiche e morali, inflitte nei confronti dell’ex consorte e del figlio di 6 anni, che si sono verificate a partire dal 2012, quando al minore era stata diagnosticata una patologia psicofisica, e sono andate avanti fino allo scorso settembre.

 

Il provvedimento cautelare prevede il divieto di avvicinamento ai luoghi abitualmente frequentati dall’ex moglie e dai figli, tra cui l’abitazione, la scuola ed eventuali luoghi dove i bambini svolgono attività ludiche e sportive.

 

Redazione Avezzano Informa