Nuovo ambiente - Sab edilizia
Nuovo ambiente - Venditti - Legna da ardere
Giovedì 23 Novembre 2017

Attualità 11:00

Marsica, forti piogge in arrivo tra domenica e lunedì

Pioggia.jpg

Meteo. Nel corso dei prossimi giorni, le condizioni meteorologiche saranno caratterizzate da un’alternanza tra momenti soleggiati e altri nuvolosi; nuvolosità che potrà sembrare minacciosa ma in realtà sarà innocua, a causa dei deboli moti ascensionali che, l’alta pressione, cerca di favorire spanciando da ovest ma viene allo stesso tempo indebolita da una circolazione d’aria fredda e instabile di origine artico-marittima presente sull’Europa orientale, i cui impulsi, seppur indeboliti sul Mediterraneo centro-orientale, attivano fredde correnti nord-orientali, specie sui settori adriatici.

 

 

La giornata di mercoledì, invece, nonostante qualche nube in transito, vedrà ampie schiarite, tempo in gran parte soleggiato, venti in rotazione da sud-ovest e temperature massime in rialzo. Si tratterà, però, soltanto di una tregua soleggiata e molto mite mediante il rinforzo dell’Anticiclone Subtropicale, mentre nelle valli, nelle pianure e nelle conche, l’irraggiamento notturno darà luogo all’inversione termica e quindi le temperature minime saranno molto basse e farà freddo di notte e al primo mattino, in particolare modo nelle aree vallive o negli altopiani appenninici ove, l’inversione termica, si sommerà alla nuvolosità bassa che verrà sospinta dalle infiltrazioni d’aria umida di natura atlantica, le quali faranno in parte cedere l’anticiclone e, proprio venerdì, innescheranno deboli piogge e una successiva e fitta nebbia nell’area del Fucino ma anche nella Valle Peligna e nella Valle dell’Aterno, in queste ultime anche di notte e non soltanto al primo mattino. Anche la giornata di sabato sarà in parte nebbiosa e parzialmente soleggiata, esattamente come sarà domenica quando, una perturbazione di matrice nord-atlantica giungerà sul Mediterraneo rimescolando l’aria anche sul nostro territorio abruzzese, ove tornerà a splendere il Sole, almeno al mattino.

 

 

Intanto, la perturbazione, a tratti anche intensa, interesserà le regioni del Nord Italia e, entro il pomeriggio e la sera di domenica, i settori tirrenici del Nord e del Centro, compresa anche la Marsica ove aumenterà la nuvolosità e ci saranno i primi rovesci di pioggia. Le nuvole nembostrati immerse nei cumulonembi, invaderanno tutto l’Abruzzo nella sera e nella notte tra domenica e lunedì portando piogge e temporali soprattutto lunedì, in quest’ultima giornata saremo interessati da piogge autunnali per tutto l’intero periodo; anche martedì sarà una giornata piovosa e a tratti temporalesca. Il rapido passaggio del fronte freddo e perturbato darà vita ad un vortice di bassa pressione foriero di maltempo autunnale, lasciando spazio ad un veloce abbassamento delle temperature massime ma soprattutto minime e a venti tesi e più freddi di Maestrale.

 

Successivamente, dopo una breve tregua, un’intensa perturbazione dal Nord Europa o goccia fredda, scaverà un vortice di bassa pressione sul Mediterraneo centro-occidentale e darebbe luogo, nel prossimo fine settimana, a rovesci o temporali localmente anche di forte intensità e a carattere di nubifragi. Insomma, nel corso della prossima settimana, passeremo da un Autunno che fino ad ora ha mostrato il suo secondo volto della medaglia ad una stagione autunnale che rispetterà le sue caratteristiche mostrando il suo vero volto e facendo sì che la neve imbianchi copiosamente le quote di alta montagna.

 

Grazie per la cortese attenzione.

Riccardo Cicchetti

Ti potrebbero interessare anche Notizie | Meteo
meteo marsica | riccardo cicchetti