Nuovo ambiente - Sab edilizia
Nuovo ambiente - Venditti - Legna da ardere
Giovedì 23 Novembre 2017

Attualità 17:00

Stage formativo in Ungheria per gli studenti del Liceo Croce

IMG_8902.JPG
Saranno 27 gli studenti delle classi III B e III C del Liceo delle Scienze Umane e delle classi III F e IV F del Liceo Economico Sociale di Avezzano che, accompagnati dalla dirigente scolastica Rossella Rodorigo e dalle docenti di Scienze Naturali Gigliola Ciaccia e di area specializzata Mafalda Di Berardino parteciperanno ad uno stage formativo a Budapest.

 

Gli studenti che dal 15 al 18 novembre andranno in Ungheria saranno: Andreetti Dalila, Bizzarri Ilaria, Cesta Ilaria, Cocco Gaia, Di Cristofano Valeria, Di Marcello Sara, Fidanza Gioia, Ianni Elena, Massaro Alessandra, Pietrantoni Benedetta, Scopani Troiani Elisabetta, Casillo Teresa, Bucci Elisa, Torrelli Valentina, Taccone Luciana, Ruscio Claudia, Stati Ilaria, Di Marco Francesca, Di Gianfelice Matteo, Di Mattia Mattia, Monaco Alex, Gemini Andrea, Marcanio Egidio, Nolletti Davide, Grande Alessio, Pietrantoni Federico, Di Vito Tonino.

 

La delegazione marsicana sarà accolta dal personale scolastico del Liceo bilingue “Szent Làzlò” della città magiara. Il Liceo “Croce” è già proiettato in un’ottica plurilingue e internazionale grazie ai vari progetti di gemellaggio, scambio, stage con Istituzioni europee. Il presente progetto vuole potenziare questa dimensione promuovendo ulteriori attività che consentano agli studenti il raggiungimento di competenze europee e internazionali con un incremento di studio per il CLIL e la trasmissione di tematiche civico-giuridiche di ambito europeo e internazionale.

 

L’attività di progettazione del modello di interscambio si fonda su due principi da condividere: la cooperazione transnazionale, intesa come esperienza di apprendimento sia per l’organizzazione al suo interno, sia come acquisizione di un know- how condivisibile all’esterno; e la partecipazione attiva in cui tutti i partners, attraverso il Team, partecipano attivamente alla pianificazione e all’attuazione dei lavori.

 

Partner del Liceo “Croce” è l’associazione culturale “Una storia… tante storie” di Celano.

 

Il presidente dell’Associazione, Abramo Frigioni, già dirigente scolastico, parteciperà al percorso creando uno stretto raccordo fra la scuola, il territorio marsicano e quello magiaro,ambienti già noti allo stesso.

 

Saranno poi interessati anche diversi stakeholders nella definizione di percorsi, tra cui il Comune di Budapest, i Comuni di Avezzano e di Celano, l'Assessorato alla Cultura di Budapest e l'Ambasciata Italiana in Ungheria.

 

Una delegazione di soci della Associazione culturale accompagnerà gli studenti del Liceo “Croce”. Oltre al presidente Frigioni, ci saranno Mario Di Berardino, già docente del “Croce”, Salvatore Braghini, docente del Liceo Croce e socio dell’Associazione Culturale, e consorte, Angelo Gallese, psichiatra e socio.

 

Il programma prevede lezioni mattutine nel Liceo ospitante con inserimento degli studenti marsicani fra studenti magiari, visita al Parlamento, visite nei palazzi e nelle chiese della città, mini crociera sul Danubio nonché visita e commemorazione al Cimitero Monumentale del Rakoskerestur che custodisce 1536 caduti italiani della Grande Guerra.

 

Non mancherà poi una serata in un noto ristorante di Budapest per gustare le specialità del posto e vivere una serata con cori e balli magiari.

 

I docenti del Liceo marsicano sperano che tutti i partecipanti vivano questo viaggio come un momento di vera crescita sociale, formativa e di sentito confronto tra le diverse culture.

 

Redazione Avezzano Informa


Ti potrebbero interessare anche Cultura | Notizie
Liceo Croce Avezzano | Budapest