Nuovo ambiente - Sab edilizia
Nuovo ambiente - Venditti - Legna da ardere
Martedì 20 Febbraio 2018

Attualità 14:00

I sindaci di Avezzano, Celano e Tagliacozzo a Roma per la soppressione di alcuni passaggi a livello

IMG_9732.JPG

 

L’ingegnere Gianluigi De Carlo di Rfi, Rete Ferroviaria Italiana, ha illustrato ai sindaci di Avezzano, Celano e Tagliacozzo l’importante progetto di soppressione di 25 passaggi a livello della tratta ferroviaria che va da Tagliacozzo a Celano in un incontro avvenuto a Roma, nella sede del Ministero delle Infrastrutture e Trasporti.

 

L’opera è di fondamentale importanza per lo sviluppo del territorio marsicano in quanto, oltre a innalzare i parametri della sicurezza riguardante gli attraversamenti ferroviari, favorirà un notevole miglioramento del sistema viario urbano e suburbano dei nostri centri e una significativa velocizzazione dei tempi di percorrenza dei treni della linea Roma-Pescara. Sono previsti ben nove sottopassi e opere accessorie di riqualificazione delle strade limitrofe.

 

Venti milioni di euro è il costo complessivo del progetto di cui circa il 50% è già stato messo sul piatto dalla direzione investimenti di Rfi. Per il restante 50% Gabriele De Angelis, Settimio Santilli e Vincenzo Giovagnorio, rispettivamente sindaci di Avezzano, Celano e Tagliacozzo, hanno accordato una preventiva disponibilità di compartecipazione da parte degli Enti comunali, mentre si è in attesa del ben più sostanzioso impegno economico della Regione e dell’Anass. A questo proposito il consigliere regionale Lorenzo Berdinetti, che ha partecipato all’incontro, si farà portavoce presso il Presidente della Regione per illustrare il progetto. Nella soppressione dei passaggi a livello marsicani rientreranno anche alcuni attraversamenti nei territori di Scurcola Marsicana e Aielli.

 

Redazione Avezzano Informa