Venerdì 14 Dicembre 2018

Attualità 11:53

Premio Giustolisi, la quarta edizione si terrà a Capistrello

foto.jpg

Passaggio di consegne importante per Capistrello: Capistrello è stata confermata sede per l'organizzazione della quarta edizione del premio Giustolisi.

 

Il vicesindaco di Capistrello, Geltrude Scatena, è stata a Boves per il passaggio di consegne in una cerimonia che si è svolta alla presenza del Presidente del Senato Pietro Grasso, dell'ex direttore del Corriere della Sera Ferruccio De Bortoli, del direttore de “La Stampa” Maurizio Molinari e dei numerosi sindaci coinvolti nell'immane tragedia degli eccidi della seconda guerra mondiale.

 

Nella stessa cornice si è tenuta la premiazione dei vincitori della terza edizione del premio intitolato a Franco Giustolisi, il giornalista che, con il suo inesauribile impegno, ha portato alla luce molte delle verità nascoste nel cosiddetto “Armadio della Vergogna”.

 

Passate le consegne, l'Amministrazione comunale di Capistrello è già a lavoro per calendarizzare tutte le fasi che porteranno alla giornata conclusiva. Il vice sindaco ha dichiarato che "la scelta del nostro Comune per l'edizione 2018 ci inorgoglisce e ci carica di una notevole responsabilità".

 

Una responsabilità che Capistrello ha intenzione di onorare per il significato intrinseco che la manifestazione racchiude: infatti le inchieste di Franco Giustolisi hanno portato alla luce documenti sepolti relativi alle stragi naziste compiute dai tedeschi in Italia, compresa la strage dei 33 martiri di Capistrello.

 

 

Il vice sindaco aggiunge anche che "Avere l'onore di organizzare la quarta edizione del premio giornalistico a lui intitolato ci permetterà di coltivare quella memoria storica che tutti noi abbiamo il compito di tenere sempre viva affinché eventi così tragici non si ripetano più. Ci impegneremo coinvolgendo soprattutto i ragazzi delle scuole perché siano protagonisti di questo evento, che speriamo li arricchisca prima di tutto nell'animo”.