Venerdì 14 Dicembre 2018

Attualità 18:50

Prevenzione Rosa, un venerdì di convegni a Cerchio e a L'Aquila

abruzzo prevenzione.jpg

Ogni mese è buono per essere rosa, per proteggersi e per imparare sempre di più sull’importanza della prevenzione. I comuni di Cerchio e Aielli, in collaborazione con l’associazione “I Girasoli” e la Clinica Immacolata di Celano invitano tutta la cittadinanza all’incontro didattico informativo di prevenzione.

 

L’Appuntamento è fissato per venerdì 13 aprile, alle 10.00, presso il Teatro Nicola Calipari di Cerchio. “Nell’educazione un tesoro…Ti proteggo”. L’evento, campagna di prevenzione per i tumori femminili, in molti casi si possono prevenire o diagnosticare in fasi molto precoci. Per questo è fondamentale che le donne partecipino agli esami di prevenzione e si prendano cura di sé sempre con maggiore consapevolezza.

 

Con il contributo incondizionato della Susan G. Komen Italia Onlus, all’incontro parteciperanno il sindaco di Cerchio Gianfranco Tedeschi, il sindaco di Aielli Enzo Di Natale, il direttore sanitario della Clinica Immacolata Giovanni Iacutone, il presidente dell’associazione “I Girasoli” Benedetta Cerasani, gli assessori Giulia Maccallini e Valeria Mancini, il medico Agopuntore della Clinica Immacolata Chiara La Morticella, la ginecologa Paola Catana, il riflessologo plantare Pasquale Felli, il dirigente scolastico dell’Istituto Fontamara Maria Gigli, il dottor Angelo Di Pietro, il dottor Olimpio Nebbioso, la presidente dell’associazione “Sorprendentemente Donne” Angela Tomassetti e l’onorevole Stefania Pezzopane.

 

Un giorno tutto dedito alla prevenzione, per l’Abruzzo: nella stessa giornata, a L’Aquila, alle 14.30 all’auditorium “Serecchi” (via Pescara 2) farà tappa il tour informativo promosso da “Salute Donna” in diverse città italiane, con l’obiettivo di informare la popolazione sul tema della genetica in campo oncologico.

 

Il convegno, intitolato “Tumore ovarico e tumore della mammella: come i test genetici Brca1 e Brca2 hanno rivoluzionato la storia dei tumori femminili”, sarà un’occasione per capire meglio i passi in avanti fatti dalla scienza. È un incontro aperto a tutta la cittadinanza.

 

Ludovica Salera