Giovedì 19 Luglio 2018

Attualità 19:35

Al Talia di Tagliacozzo "Il cielo è cosa nostra" per raccontare le mafie di ogni tempo

IMG_0985.JPG
TAGLIACOZZO. "Il cielo è cosa nostra, la vera storia di Osso, Mastrosso e Calcagnosso", questo il titolo dello spettacolo che andrà in scena sabato 14 aprile alle 21, al Teatro Talia di Tagliacozzo per la Stagione Teatrale di ACS Abruzzo Circuito Spettacolo in collaborazione con l’Amministrazione comunale.

 

A portare in scena la pièce, la compagnia The Ghepards, per la regia di Francesco Colombo, con Alessandra de Rosario, Jessica Granato, Riccardo Marotta, Pietro Pace e Daniele Paoloni.

 

Vincitore del bando I Visionari d’Italia, lo spettacolo è ispirato dalle eroiche gesta di Peppino Impastato che, grazie alla radio e ad un linguaggio diretto e scherzoso, senza incutere terrore o alzare l’asticella della paura, svelava alla sua città le dinamiche mafiose siciliane deridendo e ridicolizzando i feroci criminali che ne erano protagonisti. The Ghepards mettono in scena uno spettacolo che si sviluppa sulla leggenda medioevale dei tre cavalieri spagnoli Osso, Mastrosso e Carcagnosso che nel XIV secolo fondarono il primo codice della società onorata, si parla della “società organizzata”, di mafia dei colletti bianchi, di corruzione, di guerre fatte per interessi politici e mafiosi, di intimidazioni, ma attraverso un gioco che si muove nel territorio della satira con squarci farseschi in un’atmosfera totalmente onirica. L’obiettivo è lasciare un sorriso sul volto del pubblico, ma non può che essere un sorriso dai risvolti amari, un sorriso capace di generare una piccola riflessione nello spettatore.

 

Redazione Avezzano Informa