Lunedì 28 Maggio 2018

Cronaca 10:40

Donna rumena trovata morta a Carsoli: fermato il compagno connazionale

L’omicidio si sarebbe consumato durante una lite


carabinieri.jpg

CARSOLI. I Carabinieri della Compagnia di Tagliacozzo hanno fermato G.D.G., 46enne rumeno ritenuto responsabile del delitto di Violeta Blindescu, la donna, anche lei rumena, rinvenuta morta all’interno della propria abitazione di Carsoli. L’uomo fermato dagli uomini dell’Arma è un operaio con precedenti di polizia ed era sentimentalmente legato alla vittima.

 

Il provvedimento nei confronti di G.D.G. scaturisce dal circostanziato e grave quadro indiziario emerso dalle attività investigative svolte dai militari operanti, coadiuvati anche da quelli del nucleo investigativo del reparto operativo del Comando Provinciale dell’Aquila. Sul luogo dell’omicidio si è recato anche il Sostituto Procuratore Maurizio Maria Cerrato della Procura della Repubblica del Tribunale di Avezzano.

L’uccisione di Blindescu, 46 anni, secondo le indagini si è consumata nel corso di una lite, avvenuta all’interno dell’abitazione della donna, durante la quale l’uomo avrebbe inferto alla vittima gravi lesioni che ne hanno cagionato la morte.

 

Il fermato è stato condotto al carcere di Avezzano, mentre le attività della polizia giudiziaria continuano per acquisire ulteriori elementi indiziari a carico dell’uomo da sottoporre al vaglio dell’Autorità Giudiziaria.

 

Redazione Avezzano Informa