Lunedì 28 Maggio 2018

Attualità 06:15

Robotica all'I.I.S Majorana: da Avezzano a Trento passando per Roma

Trento1.jpg

Orgoglio per l’I.I.S. “E. Majorana”: la squadra di Robotica “Rescue” “ATOM 2.0” ha partecipato con successo alla fase nazionale della “Robocup Junior 2018” a Trento, gara valevole per l’accesso al Campionato mondiale di Montreal in Canada e al Campionato europeo di Montesilvano.


Nei giorni dall’11 al 14 aprile 2018 gli alunni Alessandro Bonanni, Alessandro Di Cicco, Alessio De Luca, Gennaro Naindenel, Lorenzo Parente e Francesco Porzio, accompagnati dalle professoresse Mariaconcetta Cerasani e Alessia Galli, si sono confrontati con 130 team provenienti da tutte le regioni italiane nella categoria RESCUE JUNIOR 2018.


Una gara nazionale, vissuta con grande spirito di squadra, con notevoli competenze di informatica e di elettronica e tanta caparbietà, dove gli alunni hanno conquistato il trentesimo posto sfiorando per pochi punti la finalissima.


Ma le iniziative, realizzate grazie al Dirigente Scolastico del Majorana,  la Professoressa Anna Amanzi, che ha fortemente voluto l’introduzione della Robotica Educativa come progetto extracurricolare, non finiscono qui.

Già il 16 aprile i sei studenti si sono riuniti con gli altri alunni del gruppo di robotica educativa, con la presenza anche della professoressa Modestina Ruggeri, per partecipare alla 12a edizione della “ROMECUP 2018: Robotica e scienza della vita nell’ecosistema dell’innovazione”.


La manifestazione si è svolta fino al 18 aprile presso l’Università Campus Bio-Medico di Roma. Hanno partecipato anche gli alunni degli Istituti Comprensivi n.1 “G. Mazzini –E.Fermi” Avezzano,  Trasacco e Gioia dei Marsi che dal mese di novembre hanno frequentato il progetto “Insieme per imparare”, svolto nell’arco di tutto l’anno scolastico presso i laboratori dell’Istituto d’Istruzione Superiore “E. Majorana” di Avezzano, che ha avuto come obiettivo quello di creare e proporre un percorso innovativo per dare ai giovani studenti competenze e softskill con il coinvolgimento delle famiglie.


Il progetto ha visto la partecipazione dei docenti del Majorana con il contributo dei migliori studenti dell’Istituto che hanno svolto il ruolo di tutor dei piccoli alle prime armi con la robotica.

 

Alla Romecup 2018 il Majorana ha aderito con due squadre: ATOM 2.0 e GAMMY ed anche in questa competizione la partecipazione è stata numerosa.


L’entusiasmo per i risultati ottenuti nei giorni precedenti e l’esperienza acquisita dagli studenti che hanno partecipato alla gara di Trento ha messo le ali alla seconda macchina “GAMMY” che si è qualificata al sesto posto guadagnando così la finalissima del giorno 18 aprile ospitata presso la sala Protomoteca del Campidoglio. Alla presenza delle istituzioni i ragazzi Cofini Ermanno, Porzio Francesco e Zauri Pierpaolo, hanno portato a casa un quarto posto.