Mercoledì 19 Dicembre 2018

Cronaca 11:30

Con un'ascia nel centro di Avezzano in cerca di un connazionale, arrestato 28enne marocchino

image.jpeg
AVEZZANO. Porto abusivo di arma e tentato omicidio, sono queste le accuse che hanno portato all'arresto di un 28enne marocchino, con precedenti penali per reati contro la persona ed in materia di sostanze stupefacenti. Gli agenti del Commissariato di Avezzano hanno ricevuto una chiamata al 113 che segnalava la presenza, in piazza Risorgimento, di un cittadino straniero che girava impugnando un'ascia.

 

Sono state immediatamente avviate le ricerche dal personale della Polizia, impegnato in un servizio straordinario del controllo del territorio, che, anche a seguito della descrizione resa da alcuni testimoni, hanno permesso di individuare e fermare l’uomo nelle vicinanze della stazione ferroviaria.

 

La perquisizione personale effettuata ha consentito di rinvenire la scure nella parte posteriore della cintura, nascosta sotto i vestiti. Alla richiesta di spiegazioni circa il possesso ingiustificato dell'arma impropria, il giovane ha dichiarato di essere alla ricerca di un suo connazionale, che qualche giorno prima lo aveva picchiato senza motivo.

 

L’arma è stata sequestrata e lo straniero, irregolare sul territorio nazionale, su disposizione del magistrato di turno, è stato portato in carcere in attesa dell’udienza di convalida dell’arresto.

 

Redazione Avezzano Informa


Ti potrebbero interessare anche Cronaca | Notizie
arresti | polizia di stato | commissariato avezzano