Giovedì 20 Settembre 2018

Attualità 20:20

Giornate ecologiche: associazioni e volontari sul Monte Salviano e all’Emissario di Claudio

giornata ecologica.jpg

AVEZZANO. Una giornata ecologica che è diventata una grande festa delle famiglie e delle associazioni al lavoro per ripulire l’area protetta quella che si è svolta sul Monte Salviano. Decine e decine di volontari si sono rimboccati le maniche per eliminare le tracce dell’incuria dell’uomo sul Salviano.

La Tekneko, che ha organizzato l’evento in collaborazione con il Comune di Avezzano, ha distribuito 100 paia di guanti, 75 sacchi per i rifiuti indifferenziati e altrettanti per la plastica, il vetro e la carta, e poi pali e rastrelli per raccogliere i rifiuti in tutta sicurezza. Presenti sul posto anche numerose associazioni che hanno dato la loro adesione alla manifestazione per dimostrare e ribadire ancora una volta che Avezzano è una città pulita e non vuole rifiuti abbandonati in strade e aree verdi. «La giornata è andata molto bene» ha commentato il presidente di Tekneko Umberto Di Carlo «ha partecipato come sempre molta gente e questo ci rende orgoglio. Dobbiamo dire che la zona del Monte Salviano era abbastanza pulita, segno che i cittadini stanno iniziando a capire che ci sono numerosi servizi a loro disposizione che permettono di riciclare i rifiuti senza doverli abbandonare. In totale abbiamo raccolto circa 300 chili di rifiuti indifferenziati, 80 chili di vetro e 50 di plastica. E poi degli ingombranti».

Oltre ai tanti volontari hanno partecipato anche Riserva del Salviano, associazione Acque Fucensi, guardie ecozoofile, Cai Avezzano, Comitato mobilità sostenibile, Wwf, Gs Avezzano, Panatholon Avezzano, Mapuche, Amici dell’Emissario, Pro Loco di Avezzano, Pro Loco di Cese e Officine sinergie. Il personale Tekneko ha supportato il lavoro dei volontari anche grazie a tre mezzi della società che gestisce il servizio di igiene urbana in città e due isole Igenio.

Molto soddisfatto anche l’assessore all’ambiente del Comune di Avezzano, Crescenzo Presutti, che porta avanti senza sosta la sua battaglia contro l’abbandono dei rifiuti. «Un appuntamento perfetto e una giornata stupenda» ha dichiarato «un grazie alla Tekneko per l’organizzazione, ma anche alle associazioni che sono state fantastiche e alle tante donne che hanno partecipato. La nota positiva è che la riserva del Monte Salviano era molto pulita rispetto al passato, infatti abbiamo raccolto i rifiuti maggiormente sul versante tra Cese e Capistrello».

 

Anche il Comune di Capistrello, in concomitanza con quella sul Monte Salviano, ha promosso una giornata ecologica per ripulire l’Emissario di Claudio in collaborazione con la Segen e le associazioni locali. L’iniziativa, quest’anno alla sua seconda edizione, ha visto la partecipazione di tante persone che, armate di guanti e sacchetti, si sono adoperate per ripulire la zona dai rifiuti abbandonati e dalla folta vegetazione. Una domenica a contatto con la natura in un luogo ricco di storia e cultura per sensibilizzare sul problema dei rifiuti, ma anche per valorizzare la zona dell’Emissario di Claudio inserito tra i luoghi del cuore Fai.

«Ringrazio tutte le associazioni e i cittadini che hanno dato il loro contributo a questa importante iniziativa» ha affermato l’assessore all’ambiente del Comune di Capistrello, Moreno Persia «la giornata ecologica si è confermata anche quest’anno un’importante occasione per i cittadini di prendersi cura del proprio territorio, ma anche per stare tutti insieme in mezzo alla natura. Tante le persone che animate da buona volontà e sani propositi hanno pazientemente raccolto i rifiuti, contribuendo a diffondere il messaggio che occorre sempre avere cura dell’ambiente. Ci auguriamo che l’inciviltà dilagante possa essere arginata anche grazie ad iniziative come questa».

 

Redazione Avezzano Informa