Martedì 20 Novembre 2018

Cronaca 16:49

Incidente sul lavoro alla L-Foundry di Avezzano: grave un operaio

lfoundry.jpg

 

AVEZZANO. Nel pomeriggio di oggi si è verificato un gravissimo incidente sul lavoro allo stabilimento della L-Foundry, azienda del nucleo industriale di Avezzano che produce semiconduttori.

Un operaio di 55 anni di origini siciliane, stava eseguendo dei lavori di manutenzione per conto di una ditta esterna di Cesena quando è caduto da un'altezza di circa 10 metri, riportando vari traumi.

Le sue condizioni sono apparse da subito gravissime e l'uomo è stato trasportato in eliambulanza all'Ospedale San Salvatore dell'Aquila, dove ha subìto un delicato intervento alla testa ed ora è in prognosi riservata.

Sul posto sono intervenuti gli agenti del Commissariato di Polizia di Avezzano per effettuare rilievi ed accertamenti volti a chiarire la dinamica dell'incidente. 



Sull'episodio è intervenuta la FIOM CGIL che con una nota ha fatto sapere di aver indetto uno scipero di due ore con presidio davanti allo stabilimento della L-Foundry per giovedì prossimo 21 giugno.

Dal comunicato del sindacato si apprende che :”L'incidente avvenuto alla LFoundry è l'ennesima prova che la frammentazione del mondo del lavoro crea storture che aumentano a dismisura il rischio di incidenti".

Sulla vicenda interviene anche Angelo Gallotti, segretario della UILM L'Aquila-Teramo che dichiara: ”Una tragedia che non ci può lasciare indifferenti, e che continua a chiedere di tenere alta la guardia contro le morti bianche nel nostro territorio”.

Vogliamo far sentire tutta la nostra vicinanza ai famigliari della vittima – prosegue Gallotti – e per questo Uilm, insieme a Fismic e Failms e in accordo con l’azienda, ha deciso di proporre a tutti i dipendenti, su base volontaria, di devolvere alla famiglia due ore retribuzione.

Si tratta di un gesto di solidarietà che vuole rappresentare la vicinanza di tutto il mondo del lavoro a chi si trova costretto a piangere l’ennesima morte bianca. Rivolgiamo il nostro invito a tutti i dipendenti di Lfoundry, mentre alle istituzioni continuiamo a chiedere di considerare simili tragedie come una vera e propria emergenza da affrontare velocemente con tutti i provvedimenti necessari. Il sindacato, come sempre, è pronto a fare la sua parte”.



L'episodio si aggiunge purtroppo alla già lunga lista di incidenti sul lavoro nel territorio marsicano, solo due mesi fa un giovane operaio, Marco Di Donato, ha perso la vita in un'altra fabbrica del nucleo industriale di Avezzano.





FDF




Ti potrebbe interessare anche Notizie