Mercoledì 30 Novembre 2022

Attualità 08:30

Cantieri bloccati. Primi effetti del commissariamento

lavori castello.png

Avezzano. Non tardano a farsi sentire i primi effetti della mancata approvazione del bilancio consuntivo e del conseguente commissariamento del Comune di Avezzano.

 

La mancata approvazione del consuntivo da parte dei 12 consiglieri di minoranza più 3 della maggioranza che conteneva importanti variazioni necessarie per la prosecuzione di alcuni dei tanti cantieri già aperti in città, ha bloccato i lavori di riqualificazione del parco del Castello Orsini e potrebbe bloccare la chiusura lavori del parco a tema dinosauri nella parte nord della città.

 

Inoltre, così come dichiarato dall'ex vice sindaco ed assessore all'ambiente Crescenzo Presutti, anche i lavori di riqualificazione del centro potrebbero subire variazioni rispetto al progetto originario dell'amministrazione De Angelis.

 

La preoccupazione è quella che "il Commissario potrebbe decidere di non chiudere al traffico gli incroci in prossimità dell'isola pedonale rovinando la nuova pavimentazione, per questo si dovrebbe consentire il transito solo ai pedoni ed alle bici così come previsto dal progetto originario.

 

Per quanto riguarda la riqualificazione dell'area verde del Castello Orsini, le tante piante, così come le siepi, già messe a dimora nel parco sono infatti già sofferenti e l'impianto di irrigazione che necessitava di ultime messe a punto non è stato messo in funzione a causa della mancata approvazione delle variazioni previste ed in attesa dell'approvazione delle stesse  da parte del Commissario.

"Sono degli irresponsabili - prosegue Presutti - sarebbe bastato approvare le variazioni del bilancio ed i lavori sarebbero proseguiti, invece hanno fatto mancare volutamente e immotivamente il numero legale. Purtroppo saranno i cittadini a pagare le conseguenze di scellerate scelte esclusivamente politiche, che nulla hanno a che fare con gli interessi della città.

Confido nel Commissario per la prosecuzione dei lavori fortemente voluti e quasi portati a termine dalla nostra amministrazione. Per questo insieme al sindaco uscente  abbiamo chiesto un incontro che ci sarà nel pomeriggio per illustrare la totalità dei progetti che avevamo avviato e quelli che stavano per partire.

 

Se non ci fosse stato lo scioglimento del Consiglio - conlude il vicesindaco uscente - i lavori nel parco del Castello sarebbero terminati già una settimana fa ed avremmo restituito ad Avezzano un altro dei suoi luoghi simbolo riqualificato come merita ed invece abbandonato per anni."

 

 

Redazione AvezzanoInforma


Ti potrebbe interessare anche Notizie
crescenzo presutti | castello orsini