Cultura 11:00

Al Teatro Comunale di Teramo omaggio ad Alda Merini: "Dio arriverà all'alba"

merini.jpg


ACS Abruzzo Circuito Spettacolo  in collaborazione con TeatroSenzaTempo, con il Patrocinio del Comune di Teramo, celebra il decennale dalla scomparsa di Alda Merini portando in scena venerdì 22 novembre alle ore 21 lo spettacolo Dio arriverà all’alba – Omaggio ad Alda Merini, scritto e diretto da Antonio Nobili.

Si tratta di un lavoro biografico originale e emozionante, in scena non solo la poesia, ma soprattutto il quotidiano della "poetessa dei Navigli", Alda Merini, la poetessa, la madre, la folle capricciosa truccatissima e ingioiellata frequentatrice del Costanzo Show. Alda Merini non si è lasciata fermare, neanche dagli orrori della detenzione manicomiale,  continuando a scrivere e a vivere e a offrirsi generosa: è l'urgenza di sentirsi nei confronti del mondo come il buio che porta la luce.

Una vita un po’ illuminata dai riflettori, un po’ no. La poetessa vissuta tra il tentativo di abbracciare la normalità sottraendosi alla maledizione della poesia, e l'insistere eroico e fragile, con sofferenza e feroce ironia, nel dare alla luce sempre nuove e caparbie produzioni, sempre con le parole in bocca e nelle mani. Sempre pronta a provocare, come a farsi carico di sollevare anime al di là del muro del normale, del socialmente accettabile e conforme alle regole.

Una poesia che nello Spettacolo "Dio arriverà all'alba" sorge dove non ci si aspetterebbe mai, tra i mozziconi di un posacenere, tra la polvere sui mobili e le cianfrusaglie da rigattiere, sui tasti di un pianoforte di una casa popolare.

L'Alda Merini che Nobili porta sul palcoscenico è capricciosa, tagliente, divertente, prende in giro chi la va a trovare, è piena di vizi, guarda la tv color sul primo, beve solo coca cola e caffè, e fuma 40 sigarette al giorno, come minimo. Ma sa fare poesia. Perché la poesia e la bellezza di dentro possono riflettersi all’esterno, malgrado il vetro sporco dello specchio.

Antonio Nobili ne coglie appieno la natura intima e vera e la restituzione di TeatroSenzaTempo è, a detta della critica, il "perfetto omaggio alla figura immensa di Alda Merini" (Fabrizio Corgnati) perché "chi meglio di un poeta può raccontare una poetessa?" (Flaminio Boni).

“Dio arriverà all’alba è un lavoro delicato, emozionante perché, oltre ad essere un omaggio ad Alda Merini, rivela al pubblico un messaggio profondo, con semplicità e ironia: cogliere la poesia nell’amore quotidiano della vita.” (Daniela Camarda -Teatro.it)

Parte dei proventi dello spettacolo saranno devoluti in beneficienza al Progetto Itaca, che supporta le famiglie di persone affette da patologie psichiatriche.

In omaggio all’acquisto del biglietto in Platea I settore il libro dello spettacolo .

 

Biglietteria

Biglietto Platea I settore 18,00 € (ridotto 16,20€) – Platea II settore 13,50€ (ridotto 11,70€) 

Botteghino Teatro Comunale Teramo - Piazza Cellini 1 – Teramo - Tel. 0861 246773

Circuito Ciaotickets https://www.ciaotickets.com/biglietti/dio-arrivera-allalba

 

Dio arriverà all’alba – Omaggio ad Alda Merini

Scritto e diretto da Antonio Nobili

Con Antonella Petrone nel ruolo di Alda Merini

E con Virginia Menendez (Anna), Daniel De Rossi (Arnoldo), Valerio Villa (Paolo), Alberto Albertino (Dott. Gandini), Sharon Orlandini (La Bambina)