Mercoledì 08 Febbraio 2023

Attualità

La Polizia Locale festeggia il patrono San Sebastiano

Tra le autorità presenti, il Prefetto della Provincia dell’Aquila Francesco Alecci


polizia locale.jpg

AVEZZANO. Festa della Polizia Locale ad Avezzano, nella ricorrenza del patrono San Sebastiano, anche alla presenza del Prefetto dell’Aquila Francesco Alecci.

 

La ricorrenza, quest’anno, ha assunto una particolare rilevanza perché inserita nelle celebrazioni del Centenario del Terremoto della Marsica e dell’entrata dell’Italia nella Prima Guerra Mondiale. Due eventi che hanno lasciato il segno nel nostro territorio, ma che l’orgoglio e la determinazione della nostra gente sono riusciti a far risalire la china e a ricostruire la nostra città e i paesi limitrofi, nonostante le numerose difficoltà incontrate.

 

Il ricordo di quelle vittime innocenti e l’eroismo e il sacrificio delle forze dell’ordine sono stati riconosciuti dallo Stato italiano con il conferimento della Medaglia d’Oro alla Polizia Locale che, aggiunta alla Medaglia d’Argento al valor civile conferita alla città, dopo la II Guerra Mondiale, pongono Avezzano al centro dell’attenzione in campo nazionale per le alte onorificenze ottenute nella sua storia.

 

Quest’anno la giornata, in onore del patrono, si è svolta proprio nei luoghi della memoria, cioè nelle strade e piazze dove le guardie di città prestavano servizio e dove hanno anche svolto quella benemerita opera di solidarietà e di soccorso.

 

La cerimonia ha preso inizio davanti al Catello Orsini, è poi proseguita nella chiesa di San Giovanni, dove è stata celebrata la messa, per terminare infine nel piazzale di San Bartolomeo, l’antica cattedrale di Avezzano crollata il 13 gennaio1915, dove è stata deposta una corona d’alloro in ricordo delle vittime del sisma.

 

Il saluto della è stato portato dal vice sindaco Ferdinando Boccia; presenti anche il presidente del consiglio comunale Domenico Di Berardino. Erano poi presenti assessori e consiglieri comunali, i rappresenti della Provincia dell’Aquila con l’assessore Claudio Tonelli e il consigliere Felicia Mazzocchi, alcuni sindaci della Marsica, autorità militari e religiose, i rappresentanti delle associazioni d’Arma, di volontariato, della Protezione civile. Il cerimoniale è stato coordinato del comandante della Polizia Locale Luca Montanari.