Mercoledì 28 Febbraio 2024

Politica 16:30

Tonelli e De Cesare su via Monte Cervaro: "L'Amministrazione comunale, anzichè scusarsi per il ritardo,si appropria di meriti non suoi"

tonelli de cesare.PNG


AVEZZANO. Il consigliere di opposizione, Claudio Tonelli e l'ex assessore Lorenzo De Cesare intervengono sul rifacimento di Via Monte Cervaro, inaugurata in pompa magna due giorni fa dall'Amministrazione Di Pangrazio.


 “Incredibile ma vero, il sindaco Di Pangrazio anziché scusarsi per il ritardo nel completamento della strada di Via Monte Cervaro, tra San Pelino e Paterno, ha addirittura vantato meriti su un’opera finanziata e avviata dalla precedente amministrazione Floris”.


“A questo punto – proseguono Tonelli e De Cesare – facciamo nostre le parole dell’ex assessore, Gino Di Cicco, pubblicate a settembre scorso con cui, riferendosi al sindaco Di Pangrazio che si prendeva la paternità di Via Monte Cervaro, ricordò testualmente: ” Di Pangrazio si “appropria” del progetto di rifacimento di via Monte Cervaro,  questo sindaco è sicuramente un campione e con l’ultimo intervento sulle opere pubbliche lo ha dimostrato ancora una volta. La strada di via Monte Cervaro non è stata inserita nel programma delle opere pubbliche da quest’amministrazione perché, alla data della sua elezione, era già prevista e lui ha ritardato l’inizio dei lavori di almeno due anni. Il progetto preliminare di via Monte Cervaro fu approvato con delibera di giunta n°92 del 12/04/2011 e quello definitivo (delibera n°219 del 12/07/2011). Durante il mandato Floris, fu approvata una delibera con un importo di euro 500.000, disponibile dopo la vendita di un terreno il cui ricavato per circa il 60% era destinato, con quella delibera mirata, alla realizzazione del lavoro.”


Il sindaco Di Pangrazio – concludono Tonelli e De Cesare - in quattro anni non è riuscito a procurare nessun finanziamento per Avezzano e non ha realizzato nessuna opera pubblica degna di questo nome nonostante abbia avuto la fortuna di trovare nel cassetto i finanziamenti procurati dalla precedente amministrazione, come per le scuole e per le strade come via Monte Cervaro quest’ultima completata addirittura con anni di ritardo”.


Durante l'inaugurazione della nuova strada il sindaco Di Pangrazio aveva dichiarato: "Oggi inauguriamo un altro dei successi della nostra Amministrazione".
Tanti gli esponenti politici chiamati a presenziare al taglio del nastro del tratto di strada: diversi consiglieri comunali, il Presidente del Consiglio Domenico Di Berardino, l'assessore Daniela Stati, il consigliere Carlo Tinarelli, il consigliere Mario Madonna, insieme al Comandante della Polizia Locale Luca Montanari.
La presenza senz'altro più insolita è stata quella del Presidente del Consiglio Regionale, Giuseppe Di Pangrazio, fratello del sindaco, che è intervenuto all'inaugurazione del tratto di strada, mentre si è registrata nuovamente l'assenza dell'assessore ai Lavori Pubblici Antonio Di Fabio.

I due esponenti politici locali ricordano quindi che "il sindaco di Avezzano e il Presidente del Consiglio Regionale non hanno reperito nessun significativo finanziamento per la Marsica e che gli unici fondi investiti  sono stati sostanzialmente reperiti dalla precedente Amministrazione."

 






F.Di Fabio